venerdì 14 settembre 2018

Tiramisù al limone

Il tiramisù al limone è una variante fresca e leggera, perfetta per qualunque stagione. Un dessert ispirato al tiramisù di Sal De Riso, ma più semplice e veloce da preparare in casa. 


L’intramontabile tiramisù tradizionale con la sua lunga storia, il gusto che è nei ricordi delle giornate felici di tutti e il suo aroma unico di caffè non ha rivali, ma vi assicuro che è molto facile venire conquistati da questa versione di tiramisù al limone, con la sua freschezza e il suo gusto delicato che conquista al primo assaggio. 
Si tratta di un tiramisù alternativo, fresco e leggero, perfetto per le giornate più calde, ma ottimo in qualunque stagione. 

Tiramisù al limone


L’ideale, per esempio, per accogliere il ritorno degli agrumi in tavola, per rendere speciale un pranzo in giardino di fine estate o magari da tenere in mente come dessert per le feste. Un dessert passe-partout, proprio come il tiramisù tradizionale. 

Non so voi, ma io adoro i dolci al limone e quando sono senza cottura, come nel caso di questo tiramisù o della cheesecake al limone che ho preparato qualche mese fa, li preferisco ancora di più.
Oltre a essere buoni sono anche facili da preparare e, senza la cottura in forno, l’impegno è davvero minimo. 

Così questo dessert si aggiunge alla lista delle ricette furbe, buone e d’effetto che fa sempre comodo avere nel ricettario.

Tiramisù al limone


Ingredienti per 8 persone:
500 g di mascarpone
150 g di zucchero
3 uova 
2 limoni
50 ml di limoncello
100 ml di acqua

250 g di savoiardi

Procedimento: 
Per prima cosa preparate la bagna: in un pentolino unite l’acqua, 50 g di zucchero e la scorza di un limone. 
Mettete sul fuoco e fate intiepidire mescolando continuamente fino a far fondere lo zucchero. 
Quando sarà fuso togliete dal fornello, unite il limoncello e lasciate riposare. 

Passate alla preparazione della crema al limone.
Tagliate un pezzo di scorzetta di un limone facendo attenzione a prelevare solo la parte gialla della buccia. La parte bianca può dare una nota amara che è preferibile evitare. 
Spremete il succo dei limoni e filtratelo con un colino in modo da avere un liquido liscio. 

Separate i tuorli dagli albumi e tenete da parte questi ultimi.

Sbattete i tuorli d’uovo con lo zucchero, poi unitevi la scorza del limone e il succo filtrato. Amalgamate bene e mettete sul fuoco fino a che avrete una crema densa e dalla consistenza cremosa.
Una volta pronta fate raffreddare la crema immediatamente immergendo la pentola in una ciotola con acqua fredda. Mescolate e se necessario cambiate l’acqua fredda ancora una volta per raffreddare completamente.  
Quando la crema sarà fredda unitevi il mascarpone e lavorate bene il tutto con una frusta fino a quando il composto sarà uniforme. 
Infine montate a neve gli albumi e amalgamateli delicatamente con una spatola con movimenti dal basso verso l’alto. 

Quando avrete tutto pronto potrete comporre il vostro tiramisù al limone: imbevete i savoiardi nella bagna al limoncello e disponeteli sul fondo di una teglia. 
Ricoprite con metà della crema al limone e livellate la superficie. 
Disponete ancora uno strato di savoiardi imbevuti nella bagna e completate con la restante crema al limone. 
Decorate a piacere con scorzetta di limone, granella di zucchero, riccioli di cioccolato bianco o dei ciuffetti di panna. 
Riponete in frigorifero e lasciate riposare per almeno 4 ore prima di servire. L’ideale è preparare il tiramisù con un giorno di anticipo. 


Per una versione ancora più elegante da portare in tavola preparate il tiramisù al limone in versione monoporzione. Per farlo sarà sufficiente comporre il dolce in ciotoline o bicchieri di vetro come potete vedere nelle mie foto.  

Tiramisù al limone monoporzione

English Version - Lemon tiramisù 

Ingredients x8: 
500 g of mascarpone
150 g of sugar
3 eggs
2 lemons
50 ml of limoncello
100 ml of water
250 g of ladyfingers

Direction: 
First prepare the bagna: in a saucepan add the water, 50 g of sugar and the rind of a lemon.

Put on the fire and let cool stirring constantly until the sugar melts.
When it is melted remove from the stove, add the limoncello and let it rest.

Switch to the lemon cream.
Cut a piece of lemon zest, taking care to take only the yellow part of the peel. The white part can give a bitter note that it is preferable to avoid.
Squeeze the juice of the lemons and filter it with a strainer in order to have a smooth liquid.

Separate the yolks from the whites and keep them aside.

Beat the egg yolks with the sugar, then add the lemon rind and the filtered juice. Mix well and put on the heat until you have a thick cream with a creamy consistency.
Once ready let the cream cool immediately by immersing the pot in a bowl with cold water. Mix and if necessary change the cold water once again to cool completely.
When the cream is cold add the mascarpone and work well with a whisk until the mixture is uniform.
Finally whisk the egg whites and mix them gently with a spatula with movements from bottom to top.

When you have everything ready you can compose your lemon tiramisu: soak the ladyfingers in the limoncello bagna and place them on the bottom of a pan.
Cover with half the lemon cream and level the surface.
Arrange a layer of ladyfingers soaked in the bagna and complete with the remaining lemon cream.

Decorate as desired with lemon zest, sugar grains, white chocolate curls or cream tufts.
Store in the fridge and let it rest for at least 4 hours before serving. The ideal is to prepare the tiramisu one day in advance.

For a more elegant version to bring to the table, prepare the lemon tiramisu in a single-portion version. To do this, simply compose the dessert in small bowls or glasses as you can see in my photos.

1 commento:

Related Posts with Thumbnails