mercoledì 5 settembre 2012

Una giornata alla Fattoria San Sebastiano

Piero Romano è un uomo davvero, davvero... ehmm, burbero.... si vede??? ;)


Come avrete capito, Piero è tutto fuorché burbero. E' una persona speciale che ha accolto me, insieme a un solarissimo gruppo di foodblogger calabresi e non, nella sua azienda, facendoci trascorrere una bellissima giornata tra amici. Come se ci conoscessimo da sempre.

Prima delle vacanze vi avevo già parlato dell'olio prodotto dalla Fattoria San Sebastiano, un olio con caratteristiche di qualità elevatissime date dall'amore e dall'impegno con cui Piero studia e segue il suo prodotto, dalla cura degli alberi, alla raccolta delle olive, fino alla spremitura e l'imbottigliamento. 


Quando ho scritto quel post, stavamo già pensando a questa giornata.
Una foodblogger-gita in Fattoria :-)

La realtà è che è stato molto di più. 
Appena arrivati, Piero ci ha fatto curiosare in ogni angolo della sua azienda, partendo da quello che diventerà il museo dell'olio e del vino, una sala in cui il vecchio e il nuovo mostreranno come il tempo ha cambiato le modalità di produzione dell'olio principalmente, e del vino. 



Un giro nell'orto ci ha fatto godere del profumo delle erbe, selvatiche e non, usate per realizzare gli olii aromatici, per poi passare al capannone degli attrezzi in cui è conservato il naturalissimo concime usato per rendere forti gli ulivi: un concime fatto di cereali, infusi e macerati realizzati con le erbe per ottenere un prodotto completamente biodinamico. 


Finalmente siamo arrivati agli uliveti:  la bellezza della campagna e del meraviglioso panorama riempie gli occhi e il cuore. Ulivi e vigne, incorniciati da cielo azzurro, campi bruciati dal sole e mare. 




Camminando tra gli ulivi siamo arrivati a lui, il Tre Cime, l'ulivo che ha dato il nome a una delle tipologie di olio prodotto dalla Fattorie San Sebastiano. Un albero che domina sulla collina e si fa ammirare da qualunque parte dell'azienda. Imponente, fiero, modellato dal tempo. 



Dopo il tour è stato il momento di sedersi a tavola: Piero ha organizzato un pranzo da grande festa ricco piatti della tradizione e prodotti tipici della nostra Calabria... Facendoci preoccupare un po' alla vista di tutte quelle golosità: "Ce la faremo a mangiare tutta questa roba?"
Olive schiacciate, salumi calabresi di ogni tipo, sott'aceti, sardella, 'nduja, pecorino crotonese, verdure grigliate, ecc ecc...solo gli antipasti! Ovviamente il tutto condito con olio extravergine di oliva della Fattoria San Sebastiano e sperimentando gli abbinamenti con gli olii aromatizzati!
Abbiamo anche avuto l'occasione di assaggiare due inediti....Shhhhhhh!!!!

Si è passato poi alle altre portate: pasta al forno alla calabrese, melanzane ripiene, trippa, Peperoni e patate (No, non mi sono messa io nel piatto!).... e Piero aveva pensato anche a una mega grigliata, ma era impossibile ingerire altro prima di passare ai dolci!!


Dolce? Dolci.... Ago ha portato una deliziosa torta di pesche e poi ancora pitta 'nchiusa, cullurielli (frittelle di pasta lievitata con patate), pasticcini, ecc.... caffè per riuscire a sopravvivere al troppo cibo e soprattutto tante bellissime chiacchiere!

Quasi in posa per a foto....!

Abbiamo anche avuto la compagnie di qualche cucciolo... 2 bimbe adorabili che ci hanno fatto sorridere e intenerire e un micino dolcissimo a cui è stato dato il nome migliore che potesse avere, Coccola. Dolci vero? 


Grazie Piero per questa giornata e grazie a Nuccio, Ago, Milena, Laura, Maria e tutti gli "accompagnatori" per la splendida compagnia!! 

Per tutte le altre foto vi rimando all'album della mia pagina Facebook

12 commenti:

  1. E nooooooo non vale, anch'io sono calabrese, la prossima volta che organizzi questi incontri tienimi presente!!!!!!! Che bello vedervi insieme, bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mariangela che peccato!! La prossima volta non ci scappi!! :-))))

      Elimina
  2. Tery, un bellissimo reportage come sempre!

    RispondiElimina
  3. :-D Avevo dato un'occhiatina veloce a questo post quando lo avevi pubblicato, ma avevo rimandato la lettura...poi tra una cosa e l'altra non sono riuscita più a tornare per commentare! :-D
    Ma hai messo pure la mia tortina di pesche? :-)))
    Povera, non è venuta nemmeno al top! Comunque è stata una grandiosa giornata, davvero stupenda e grazie per averla organizzata :-D Piero è una grande persona! :-D
    Ti mando un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che doveva esserci anche la tua tortina di pesche! Era buonissima! ;) Sono veramente felice di aver trascorso questa giornata insieme...ce ne vorrebbero di più di momenti così!!

      Elimina
  4. .درمان بواسیر با لیزر بدون عمل جراحی در کمتر از یک ساعت امکان پذیر است

    RispondiElimina
  5. چنانچه ارتباط نامتعادل و غیرعادی به صورت یک لوله، بین اندام ها و یا رگی که دارای بافت پوششی است ایجاد شود، عارضه ای به نام فیستول
    ایجاد می شود.

    RispondiElimina
  6. شقاق
    (فیشر) ترک و یا زخمی است که در مقعد ایجاد می شود. این ترک بسیار دردناک است و اغلب با خون ریزی همراه است. علت ایجاد این بیماری در افراد، متفاوت می باشد. اما به طور ثابت در اکثر بیماران این مشکل با تغییرات اجابت مزاج از قبیل یبوست و اسهال ایجاد می شود.

    RispondiElimina
  7. هموروئید
    یکی از دلایل عمده خونریزی راست روده هستند، به ندرت خطرناکند و معمولا در چند هفته از بین میروند. اما حتما برای اطمینان به پزشک خود مراجعه نمایید . همچنین برای درمان بواسیر هایی که از بین نمیروند و یا دردناک هستند می بایست به پزشک مراجعه کرد.

    RispondiElimina
  8. بواسیر
    سیاهرگ های آماس کرده هستند که در بخش انتهایی راست روده و مقعد ایجاد میشوند. گاهی دیواره این رگ های خونی انقدر نازک میشود که متورم شده و به ویژه در زمان دفع دچار خارش میگردند.

    RispondiElimina
  9. You require a loan instantly, yet are excessively timid, making it impossible to ask relatives or companions, and are frightened of the printed material associated with a bank advance. payday loans corona

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails