lunedì 2 ottobre 2017

Zucchine a beccafico

Di recente ho scoperto che si possono fare ricette a beccafico con un sacco di cose. 
E' stata Serena a farmi scoprire che nella tradizione siciliana esistono anche le melanzane a beccafico, non solo le sarde come è facile immaginare. Una scoperta così interessante che mi ha subito fatto venire il pallino: potrò beccaficare (rende il concetto, no?!) anche le zucchine dato che l'orto continua a produrne in quantità?

Zucchine a beccafico


Ho subito interrogato Serena su questa idea e, avuta la sua approvazione in fatto di abbinamenti, mi sono messa all'opera nel giro di 5 minuti.
Nel frattempo mi sono anche chiesta: "Ma che cosa significa beccafico? Da dove ha origine il termine di questa ricetta siciliana beccafico?
Il termine deriva da un uccello siciliano, il beccafico appunto, il cui nome è dovuto al suo essere ghiotto di fichi, quindi "becca-fico".
Questo uccello veniva cucinato intero, farcito con le sue stesse interiora e servito con le piume della coda all'insù, proprio come avviene con la coda della sarda.  Pare quindi che la versione odierna si sia evoluta proprio da questa ricetta antica siciliana.

Note: 
- ho omesso i limoni nel testo della ricetta perché non abbiamo amato particolarmente il risultato abbinato al sapore con le zucchine. Se volete provare, magari mettete qualche mezza fettina di limone ogni tanto per mezza teglia, così potete valutare la differenza;
- Nella ricetta originale le melanzane vengono arrotolate a mo' di conchetta e il ripieno viene messo dentro. Le zucchine hanno una dimensione molto più piccola per cui è più complesso procedere in questo modo, ma è un'alternativa che potete considerare nella preparazione.

Zucchine a beccafico


Ingredienti per 2 persone:
300 g di zucchine
75 g di pangrattato
50 g di pinoli
50 g di uvetta
30 g di pecorino grattugiato
15 g di prezzemolo tritato
6 foglie d'alloro
una cipolla
uno spicchio d'aglio
olio extravergine d'oliva
sale

Procedimento: 
Lavate, asciugate e tagliate longitudinalmente le zucchine in uno spessore di 3-4 mm. 
Portate a bollore una pentola con acqua salata e fatevi cuocere le zucchine 2 minuti, poi scolatele e asciugatele con un panno pulito. 

Mettete l'uvetta a bagno. 
A parte in una padella fate tostare il pangrattato fino a quando prenderà un colore ambrato, poi spostatelo in un piatto. 
Intanto tritate l'aglio e la cipolla.
Nella stessa padella versate 3 cucchiai d'olio, fatevi rosolare l'aglio e la cipolla. Aggiungete poi i pinoli, l'uvetta ben strizzata e lasciate insaporire per qualche secondo. 
Togliete dal fuoco e aggiungete il pangrattato tostato, il prezzemolo e il pecorino e mescolate subito per evitare che il pecorino sciogliendosi formi grumi.  
Ungete una teglia con un filo d'olio e poi disponete le fettine di zucchina in verticale frapponendo un paio di cucchiai di farcia tra una fetta e un'altra.
Man mano che disponete gli ingredienti alternate le foglia di alloro tra uno strato e un altro.   
Coprite le zucchine con la farcia rimanente, regolate con un pizzico di sale, un filo d'olio e inforate in forno caldo a 180 °C per circa 30 minuti. 
Verificate che le zucchine siano ben cotte e la farcia sia ben dorata prima di sfornare. 
Servite le zucchine a beccafico calde o tiepide. 

English Version -  "Beccafico (typical sicilian preparation) zucchini"
Ingredients: 
300 g of zucchini
75 g of breadcrumbs
50 g of pine nuts
50 g of raisins
30 g of grated pecorino cheese
15 g chopped parsley
6 bay leaves
an onion
a clove of garlic
extra virgin olive oil
salt

Direction: 
Wash, dry, and longitudinally cut the zucchini in a thickness of 3-4 mm.
Boil the zucchini for 2 minutes into a pot of salted water, then drain and dry with a clean cloth.

Put the raisins in water.
In a frying pan, toast the breadcrumbs until they have a amber color, then move them to a plate.
Meanwhile, chop the garlic and onion.
In the same pan, pour 3 tablespoons of oil, add garlic and onion. Then add the pine nuts, the well-crushed raisins and let them taste for a few seconds.
Remove from the heat and add toasted breadcrumbs, parsley, pecorino and stir immediately.
Pour a baking pan with a sip of oil and then place the slices of zucchini vertically into a couple of spoonfuls of filling between the zucchini slices.
As you place the ingredients alternate the laurel leaf between one layer and another.
Cover the zucchini with the remaining filling, sprinkle with a pinch of salt, a little oil and bake in hot oven at 180 °C for about 30 minutes.
Make sure the courgettes are well cooked and the filling is well golden before serving.

Serve hot or lukewarm.

2 commenti:

  1. Che meravigliaaaa sento tutto i profumo di questo piatto! Bellissimo A presto LA www.profumodisicilia.net

    RispondiElimina
  2. Non potevo non passare a vedere la tua versione con le zucchine, io adoro questo piatto in versione vegetariana lo trovo molto buono ma con l'ho sempre fatto con le melanzane. Grazie mille di aver provato la mia ricetta con la variante zucchine è un altro modo di gustare questo piatto. Ti sono venute benissimo ora dovrò provare io la tua versione Un abbraccio enorme Tery cara <3

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails