martedì 1 agosto 2017

Frittelle di fiori di zucca: ricetta base calabrese e varianti

In Calabria sono un must dell'estate: le frittelle di fiori di zucca sono amate da tutti e si ripropongono più e più volte durante l'estate sulla tavole di noi calabresi.
Qui i fiori delle zucchine non sono un bene di lusso come a Milano dove vengono venduti alla modica cifra di 18-20€ al kg. 
In Calabria i contadini te li regalano o, se non ti conoscono, ti vendono un sacchetto pieno ad appena un paio di euro. 
E noi ci facciamo le frittelle, tante.

Frittelle di fiori di zucca

La ricetta tipica non prevede ripieni, ma semplicemente vengono avvolti in una pastella arricchita dal pecorino grattugiato. 
In Italia però abbiamo mille varianti e oggi voglio fare un viaggio con voi tra le mille versioni che solo una nazione creativa e amante della cucina come la nostro può avere! :-) 

Varianti delle Frittelle di fiori di zucca


- Ripiene: solitamente di formaggio come mozzarella o ricotta, ma anche con filetti di acciuga o prosciutto cotto. Per preparare i fiori di zucca ripieni eliminate il pistillo interno, ma lasciate il peduncolo. Farcite con il formaggio a dadini o aiutatevi con un cucchiaio o sac à poche nel caso in cui il vostro impasto sia cremoso. 
Avvolgete poi i petali intorno al ripieno fino a chiuderlo completamente. 
Solo a questo punto passatelo nella pastella. 

- Con le zucchine: spesso nel preparare le frittelle si aggiunge anche la polpa stessa della zucchina, soprattutto se avete a disposizione zucchine piccole e tenere. 
Per preparare le frittelle con fiori e zucchine tagliate le zucchine in pezzetti piccoli. Potete anche grattugiarle o tagliarle a julienne e unitele all'impasto della ricetta base. 
Per un tocco di gusto in più potete aggiungere anche altri ingredienti come acciughe, olive, un trito di erbe aromatiche o pezzetti di salumi. 

- Di la pasta lievitata: come le pizzelle napoletane. In questo caso non abbiamo una semplice pastella, ma proprio una pasta cresciuta come quella delle pettole. L'impasto prevede l'aggiunta del lievito di birra e viene fatto lievitare prima di essere mescolato con i fiori e fritto. 
Come per la versione precedente potete arricchirlo con altri ingredienti prima di friggere le frittelline.

Come servire le frittelle di fiori di zucca?


- Golosi cartocci: perfetti per i buffet, pratici da mangiare in piedi;
- Antipasto in accompagnamento a salumi e formaggi;
- Contorno per piatti di carne, pesce o in aggiunta fritture miste di pesce
- Secondo piatto da accompagnare a una semplice insalata, soprattutto se le preparate nella versione ripiena.

Avete altre idee o versioni alternative per preparare le Frittelle di Fiori di zucca?
Scrivetelo nei commenti e arricchiremo insieme questo post!

Frittelle di fiori di zucca calabresi (Ricetta base)


Ingredienti per 4 persone:
2 mazzetti di fiori di zucca
un uovo
40-50 g di pecorino o parmigiano 24-30 mesi grattugiato
2-3 cucchiai di farina
acqua qb
sale
olio extravergine d'oliva per friggere

Procedimento: 
Eliminate il pistillo e la base di ogni fiore di zucca e ponete i fiori in uno scolapasta.
Sciacquateli poi sotto acqua corrente.

Preparate la pastella: in una terrina sbattete l'uovo con 2 cucchiai colmi di farina e unite acqua a filo mescolando con una frusta o con una forchetta. Fermatevi quando otterrete la consistenza di una pastella densa. Se andate oltre regolate con altra farina, ma considerate che i fiori non dovranno navigare nella pastella: dovranno essere avvolti dall'impasto, ma non prevalere sui fiori. 
Unite il pecorino, regolate di sale e amalgamate il tutto. Poi aggiungete i fiori di zucca ben sgocciolati e mescolate.

Preparate una padella con un dito d'olio e, quando sarà ben calda, versatevi un cucchiaio di impasto ben scolato dalla pastella in eccesso. Formate tutte le frittelle e fate cuocere a fuoco medio per 2-3 minuti per lato.  Non abbiate fretta perché altrimenti le frittelle rimangono crude dentro. 
Quando saranno ben dorate e croccanti, scolatele su un foglio di carta assorbente e servite.

English Version - Courgette flowers fritters  

Ingredients: 
2 bunch of courgette flowers
an egg
40-50 g of grated pecorino cheese or 24-30 months parmesan
2-3 tablespoons flour
water qs
salt
extra-virgin olive oil for frying

Direction: 
Eliminate the pistil and base of each courgette flower and place the flowers in a colander.
Then rinse them under running water.

Prepare the batter: in a bowl beat the egg with 2 tablespoons of flour and combine water little by little mixing it with a whip or a fork. Stop when you get the texture of a dense batter. If you go over regulate with other flour, but consider that the flowers should not sail in the batter: they have to be wrapped in the batter but do not prevail over the flowers.
Combine the pecorino cheese, add salt and mix. Then add courgette flowers well drenched and mix.

Prepare a frying pan with one or 2 centimeters of oil and, when it is hot, put a spoon of batter well drained over the excess. Make all the fritters and cook over medium heat for 2-3 minutes on each side. Do not be in a hurry because otherwise the fritters remain raw inside.
When they are well golden and crunchy, drain them on a piece of absorbent paper and serve.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails