mercoledì 8 marzo 2017

Sugo di seppie calabrese

Pare che una volta, in Calabria, una donna per essere scelta come sposa dovesse saper fare almeno 15 tipi di pasta diversi. 
Non c'erano tanti condimenti e il formato sopperiva alla mancanza. Il sugo di seppie? Di certo non c'era tutti i giorni. 
Piccole nozioni storiche lette sul libro "I sughi e le salse nella cucina della tradizione regionale", uno dei volumi dedicati alla cucina nazionale realizzato dall'Accademia Italiana della Cucina

Sugo di seppie calabrese

Sono sempre stata convinta che la cucina delle tradizioni avesse una marcia in più. E' ricca di cultura, di storie, di emozioni.
Racconta di pranzi della domenica, della vita dei contadini, del territorio in cui vive e dei ritmi delle stagioni. Racconta di vite che al giorno d'oggi sembrano lontanissime, ma che in realtà sono state vissute anche 50 anni fa.
La cucina è un fatto culturale e viaggiare nel tempo attraverso i sapori per me è un fatto unico e meraviglioso. 
Mi emoziona sapore cosa c'è dietro a una ricetta, perché ogni piatto non è solo un mix di sapori e di ingredienti fine a se stesso. 

Libro - I sughi e le salse

La ricetta di oggi, il sugo di seppie o ragù di seppie, è tratta da "I sughi e le salse nella cucina della tradizione regionale", il primo di tanti volumi che racconteranno l'Italia e tutte le sue regioni attraverso il cibo. 
Le ricette sono semplici, come del resto gran parte di quelle della tradizione, e le sue pagine sono belle da leggere per scoprire qualcosa di più di quei sapori che ormai fanno parte del nostro DNA. 

Sugo di seppie 


Ingredienti per 4 persone:
500 g di seppie pulite
una cipolla
uno spicchio d'aglio
qualche rametto di prezzemolo
un dl di olio extravergine d'oliva
750 g di pomodori (in inverno, passata di pomodoro)
sale e pepe

Procedimento:
Fate un trito di aglio, cipolla, prezzemolo e con i tentacoli delle seppie.
Mettete il tutto in un tegame con l'olio e fate imbiondire. Unite poi le seppie tagliate a fettine spesse circa un centimetro e mescolate rapidamente prima di aggiungere i pomodori passati e passati al setaccio. 
Insaporite con sale e pepe e fate cuocere a fuoco moderato fino a quando le seppie saranno diventate tenere. 
Se necessario unite dell'acqua calda durante la cottura per evitare che la salsa diventi troppo densa. 
Utilizzate il sugo di seppie per condire la pasta o il riso completando con altro prezzemolo tritato prima di servire. 

English Version - Calabrian cuttlefish sauce

Ingredients: 
500 g of cleaned cuttlefish
an onion
a clove of garlic
a few sprigs of parsley
dl of extra virgin olive oil
750 g of tomatoes (in winter, tomato sauce)
salt and pepper

Direction: 
Take a mixture of garlic, onion, parsley and the tentacles of the cuttlefish.
Put everything in a pan with the oil and let brown. Then add the squid cut into thick slices of about one centimeter and stir quickly before you add the tomatoes pureed and sieved.
Season with salt and pepper and cook over moderate heat until the squid are soft.
If necessary add hot water during cooking to prevent the sauce becomes too dense.

Use this squid sauce for pasta or rice filling with more chopped fresh parsley before serving.

1 commento:

  1. si vede a occhio nudo che questo sugo è una bontà!

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails