mercoledì 15 marzo 2017

Risotto con cavolo cappuccio, mele e cipolle disidratate

I cavoli ci faranno compagnia a tavola ancora per poco prima di lasciare il posto alle verdure primaverili e salutarci fino al prossimo autunno. Io che amo le crucifere ammetto di fare resistenza prima di sostituirle con le primizie della nuova stagione. 

Risotto con cavolo cappuccio, mele e cipolle disidratate

Questo risotto con cavolo cappuccio, mele e cipolle disidratate si prospetta come un degno saluto all'inverno e una preparazione al salto alle verdure della nuova stagione. 
Si tratta di un risotto ricco di profumi che riesce a essere delicato nonostante la forte presenza del cavolo e il sapore intenso della cipolla disidratata. 
So che state pensando: "ma come la disidrato?". Non crediate che io mi sia messa ad essiccare la cipolla, si tratta di uno splendido acquisto da Tutte le spezie del mondo, un negozietto a dir poco delizioso in cui trovare spezie di ogni parte del mondo e non solo. 
La cipolla disidratata è davvero top. Perfetta per insaporire primi o secondi piatti, ma anche formaggi o antipasti. La adoro e la metterei davvero ovunque! 

Risotto con cavolo cappuccio, mele e cipolle disidratate


Ingredienti per 2 persone:
160 g di riso carnaroli
300 g di cavolo cappuccio
una mela
un litro di brodo vegetale
mezzo bicchiere di vino bianco
40 g di parmigiano grattugiato
2 cucchiai di cipolla disidratata
mezza cipolla
2 noci di burro
sale e pepe

Procedimento: 
Tagliate il cavolo a fettine sottili, mettetelo in una pentola piena d'acqua e fate lessare finché diventerà tenero.

Tritate finemente la cipolla e lasciatela stufare dolcemente insieme a una noce di burro finché diventerà trasparente.
A questo punto, unite il riso e lasciate tostare finché diventerà ben caldo. Sfumate con il vino bianco e poi aggiungete uno o due mestoli di brodo.
Mescolate e lasciate evaporare. Unite il cavolo, ancora un paio di mestoli di brodo e continuate la cottura aggiungendone poco per volta ogni volta che il liquido precedente si sarà asciugato. Proseguite così fino a quando il riso è quasi pronto.
Intanto sbucciate la mela, tagliatela a tocchetti e, 5 minuti prima del termine della cottura, unitela al risotto.
Quando manca un paio di minuti alla cottura perfetta del riso spegnete il fuoco e fate mantecare con il restante burro e il parmigiano.
Lasciate riposare per 5 minuti in modo da consentire ai sapori di amalgamarsi ed equilibrarsi e servite completando il risotto con cavolo e mele con la cipolla disidratata.

English Version -  Risotto with cabbage, apples and dehydrated onions
Ingredients x 12 muffins: 
160 g Carnaroli rice
300 g of cabbage
an Apple
1 l of vegetable broth
half a glass of white wine
40 g of grated Parmesan cheese
2 tablespoons dried onion
half an onion
2 knobs of butter
salt and pepper

Direction: 
Cut the cabbage into thin slices, place in a pot plenty of water and boil until it becomes tender.

Finely chop the onion and let it simmer gently with the butter until it becomes transparent.
At this point, add the rice and let it toast until it becomes hot. Deglaze with the white wine and then add one or two ladles of broth.
Stir and let it evaporate. Add the cabbage, a couple of ladles of broth and continue cooking adding little by little each time the previous liquid has evaporated. Continue so until the rice is almost ready.
Meanwhile, peel the apple, cut it into pieces and, five minutes before the end of cooking, add to the risotto.
A couple of minutes before the complete cook of the rice turn off the heat and let stir in the remaining butter and Parmesan.

Let stand for 5 minutes to allow the flavors to blend and balance and serve completing the risotto with cabbage and apples with dried onion.

2 commenti:

  1. Il cavolo con la mela è una bellissima coppia, l'ho provato in una torta salata me nel risotto mi sa che è divino, proverò sicuramente! Buon pomeriggio!

    RispondiElimina
  2. Io mi pento sempre, una volta che il cavolo non c'è più sugli scaffali, di averne mangiato anche troppo poco.
    Splendida ricetta e consigli!

    Fabio

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails