lunedì 9 gennaio 2017

Risotto alla pizzaiola

Le vacanze sono ufficialmente finite e si torna alla normalità. Ricomincia un altro anno. Buoni propositi che arriveranno a venerdì, il lavoro, i bambini da portare a scuola, alle corse per riuscire a fare tutto e magari avere 5 minuti per sé. Ora si attenderà il tepore della primavera, il ponte del 2 giugno, poi finalmente le vacanze estive, la nostalgia di settembre, la bellezza dell'autunno e di nuovo un altro Natale. 
Corro nei giorni, ma la realtà è che la mia testa è ancora ferma, la voglia di ricominciare è poca e vorrei rimanere ancora un po' a crogiolarmi sul divano, davanti al camino, tra mille pensieri e qualche progetto per il domani. 
Le prime email oggi sono già arrivate, il lavoro ha ripreso i suoi ritmi e la vacanze sono già un ricordo. 
Intanto continuo a godermi la Calabria, prima di ritrovarmi tra qualche giorno di nuovo a Milano con l'albero di Natale ancora ad adornare il soggiorno.  
Lo terrò lì per un po', accenderò ancora le luci a sera e mi godrò l'atmosfera finché avrò voglia, finché sarò sazia di Natale che quest'anno ha lasciato un po' desiderare. 

Risotto alla pizzaiola

La ricetta di oggi è semplice semplice, ma dai sapori rassicuranti che segue la scia dei miei pasti da malaticcia di queste feste: pastina in brodo-pastina al sugo-pastina in brodo-pastina al sugo. :-)
E visto che di brodo vegetale da queste parti ne passa molto e di pomodoro non ne ho mai abbastanza, non vuoi farlo un risottino (giusto per cambiare un po') con il pomodoro? 
Malanni a parte, si tratta di un risotto dai sapori mediterranei, con il profumo dell'origano e il gusto delle olive taggiasche. Sapori semplici, famigliari e che a noi italiani non mancano mai in dispensa. 

Ingredienti per 2 persone:
180 g di riso carnaroli
brodo vegetale qb
2 cucchiaini di concentrato di pomodoro
mezzo bicchiere di vino bianco
mezza cipolla
2 noci di burro
parmigiano grattugiato qb
origano
sale
olive taggiasche per completare

Procedimento: 
Tritate finemente la cipolla e lasciatela stufare dolcemente con una noce di burro fin quando diventerà trasparente. Ci vorranno circa 20 minuti. 
Aggiungi il riso e fallo tostare fin quando sarà ben caldo e lucido. Sfuma con il vino bianco e nel frattempo fai sciogliere il concentrato di pomodoro in un mestolo di brodo. 
Poi, quando il vino sarà evaporato, aggiungilo al riso. Mescola e aggiungi altro brodo quando il precedente si sarà asciugato.  
Continua così fino alla completa cottura del riso. Due o tre minuti prima del termine aggiungi l'origano e le olive taggiasche, poi spegni il fuoco e fai mantecare con il burro e il parmigiano. 
Lascia riposare per 5 minuti prima di servire. 

English Version -  Tomato risotto

Ingredients x 2: 
180 g Carnaroli rice
vegetable broth
2 teaspoons of tomato paste
half a glass of white wine
half onion
2 knobs of butter
grated Parmesan cheese to taste
oregano
salt
black olives to complete

Direction: 
Finely chop the onion and let it simmer gently with a knob of butter until it becomes transparent. It will take about 20 minutes.
Add the rice and let it toast until it is hot and shiny. Steam with white wine and in the meantime, melt the tomato paste in a ladle of broth.
Then, when the wine has evaporated, add it to the rice. Stir and add more broth when the previous has dried.
Continue like this until the rice is completely cooked. Two or three minutes before the end of cooking add oregano and olives, then turn off the heat and stir in the butter and make the Parmesan.
Let stand for 5 minutes before serving.

2 commenti:

  1. ...e fai benissimo! Il risotto è molto profumato (immagino solo purtroppo..) e gustoso, ottimo!

    RispondiElimina
  2. un piatto delizioso!
    Saluti dal Belvita Hotel benessere. Valentina

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails