martedì 6 dicembre 2016

Fettuccine di kamut con pesto di cavolo nero

Il Natale è il momento più caldo dell’anno. Non parlo delle temperature, ma della nostra propensione ad aprirsi all’altro, all’amore, alle cose buone. 
Se già normalmente dovremmo farlo, a Natale dovrebbe essere obbligatorio riflettere su ciò che passa nei nostri piatti. 
Durante le feste natalizie ci troviamo tutti seduti intorno a tavole imbandite di ogni delizia e in grande quantità. 
La parola d’ordine è abbondanza e preziosità. Ma se invece vi dicessi di puntare alla qualità e alla giusta misura? 

Fettuccine con pesto di cavolo nero

Il benessere del mondo passa anche dalle nostre scelte alimentari. Cosa mangiamo? Che ingredienti usiamo? Che aziende scegliamo? Km0 o no? 
Tante sono le variabili per nutrirsi in modo consapevole sotto i tutti i punti di vista, benessere per il corpo e per l’ambiente. 
È bello conoscere aziende italiane virtuose che operano secondo questi principi ed è ancora più bello sostenerle. 
E oggi vi parlo proprio di una di queste realtà: Sgambaro è un’azienda virtuosa che ha scelto di operare con il minimo impatto per l’ambiente e nel massimo rispetto della natura in cui vive. 
Per le sue trasformazioni utilizza energia pulita, ha adottato boschi e protegge l’ecosistema naturale della laguna di Venezia.
E poi pensa anche alla qualità. Nei prodotti usa solo grani bio, tutti italiani e tracciati. Ha scelto cereali integrali e alternativi come il kamut e il farro. 
In pratica benessere per il mondo, benessere per ognuno di noi. Valori fondamentali per la nostra vita che andrebbero ricordati sempre, ma ancora di più in giornate rappresentative come il Natale. 

È proprio sulla scia del benessere in senso lato che ho pensato a questo primo piatto per la Vigilia di Natale, una cena tradizionalmente di magro. 

Si tratta di un piatto realizzato con ingredienti di stagione, italiani, dall’alto valore nutritivo. 
Il cavolo nero, anche conosciuto come cavolo toscano, come tutte le crucifere è ricco di proprietà benefiche per il nostro organismo: antiossidante, antitumorale, ricco di sali minerali e vitamine. 

Fettuccine con pesto di cavolo nero

Le nocciole ancora antiossidanti e antitumorali, ricco di Vitamina E utile per la pelle, di magnesio e vitamine del gruppo B fondamentali per tantissime operazioni del nostro corpo. 
Olio extravergine di oliva ricco di minerali, fenoli e flavonoidi, acidi grassi buoni, ecc, di cui non sto qui a neanche a dirvi a quante cose fa bene per il nostro corpo! Senza considerare la bontà e varietà degli oli extravergine italiani.

E poi c’è la pasta, ottima per il nostro organismo quella di grano duro, ma ancora meglio variare tra le varietà dei cereali preferendo quelli integrali o con particolari qualità per il nostro organismo.
Le fettuccine di oggi sono di kamut, un cereale che è SEMPRE biologico, è ricco di proteine, ha un basso indice glicemico ed è un’ottima fonte di minerali, in particolare di selenio.

E ora non resta che passare alla ricetta. Oltre a essere sana è buonissima e facile da preparare. Vi ho convinto? 

Ingredienti per 4 persone:
250 g di fettuccine di kamut
400 g di cavolo nero 
100 g di parmigiano grattugiato 
due cucchiai di nocciole
un piccolo spicchio d’aglio
olio extravergine di oliva 
sale

Procedimento:
Mettete una comoda pentola piena d’acqua sul fuoco e portate al bollore.
Nel frattempo mondate le foglie di cavolo nero; eliminate la costa interna, tagliate a pezzi la parte verde della foglia e lavatele. 
Quando l’acqua arriva a bollore tuffatevi il cavolo e lessate per circa 10 minuti, finché le foglie diventano tenere. 
Scolate le foglie mantenendo l’acqua per farvi cuocere la pasta e raffreddate subito con acqua fredda. 
Lasciate sgocciolare bene e strizzatele per eliminare la restante acqua in eccesso. 
A questo punto siete pronti per preparare il pesto: versate le foglie in un mixer, unite un pizzico di sale, l’aglio privato dell’anima, le nocciole e un filo d’olio. Iniziate a frullare versando olio a filo fino a che otterrete la consistenza di un pesto denso. Unite il parmigiano e mescolate il tutto.
Fate cuocere la pasta nell’acqua di cottura del cavolo e, quando pronta, conditela con il pesto.
Servite le fettuccine completando con delle nocciole pestate. 

Fettuccine con pesto di cavolo nero


English Version -  Fettuccine pasta with kale pesto sauce

Ingredients x 4: 
250g kamut fettuccine
400 g of kale
100 g of grated Parmesan cheese
two tablespoons of hazelnuts
a small clove of garlic
extra virgin olive oil
salt

Direction: 

Put a convenient pot of water on the stove and bring to boil.
Meanwhile cleanse the cabbage leaves; eliminated the internal coast, chopped green part of the leaf and wash.
When the water comes to a boil dip the cabbage and boil for about 10 minutes, until the leaves are tender.
Drain the leaves keeping the water to make you cook the pasta and immediately cooled with cold water.
Let drain well and squeeze to remove the remaining excess water.
At this point you are ready to prepare the pesto sauce: pour the leaves in a blender, add a pinch of salt, the soul Private garlic, hazelnuts and a little oil. Begin to whisk pouring oil flush until you have the consistency of a thick pesto. Add the Parmesan cheese and mix together.
Cook the pasta of cabbage cooking and, when ready, season it with the pesto.
Serve the pasta finishing with crushed hazelnuts.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails