lunedì 27 giugno 2016

Aria Di Festa: la Festa del Prosciutto di San Daniele DOP

Oggi è l’ultimo giorno di Aria di Festa, una 3 giorni dedicati al Prosciutto SanDaniele DOP che ogni anno fa gremire le strade di San Daniele del Friuli per festeggiare il prodotto su cui vive gran parte del paese.
Per gli abitanti di San Daniele è proprio una questione di amore e di famiglia, di tradizione di tramandate di padre in figlio e di tutela di un prodotto antico.
Aria di Festa, arrivata ormai alla 32° edizione, è una festa sentita da tutti gli abitanti di San Daniele che attendono l’ultimo fine settimana di giugno per far scoprire il proprio patrimonio enogastronomico e culturale.

Dopo il simbolico taglio della prima fetta che avviene nella sera di venerdì a opera di una madrina d’eccezione – quest’anno Caterina Balivo – Aria di Festa ha inizio e la città si trasforma in una grande sala degustazione.
I prosciuttifici aprono le porte ai visitatori per far conoscere le modalità di produzione e le caratteristiche che contraddistinguono questo prodotto.

Durante Aria di Festa, che quest’anno si è svolta dal 24 al 27 giugno, il Consorzio propone lezioni di taglio, degustazioni di prosciutti e di prodotti tipici, corsi di cucina a cura de La Cucina Italiana, mostre, stand in piazza con prodotti tipici, ma anche arte e cultura.
Nel programma delle 4 giornate sono sempre previsti spettacoli e concerti con grandi nomi della cultura, cinema, giornalismo, musica e spettacolo, attività che coinvolgono sempre più pubblico anno dopo anno.

Aria di Festa è ancora attiva e, dopo i Tiromancino, Alberto Angela e tanti altri artisti dei giorni scorsi, ecco cosa potrete fare oggi:
- Ore 18.30 “Investire sul futuro del pianeta”
- Dalle 19.00 alle 24.00 Aperitivi e cocktail con djset alla Lounge – Parco del Castello
- Ore 20.00 “Enzo Iacchetti e la Witz Orchestra” - Piazza Duomo
- Dalle 22.00 – Discopista – Parco del Castello

Tante sono le iniziative per i più piccoli o proposte di tour per chi vuole scoprire San Daniele e dintorni.
San Daniele è una cittadina ricca di cultura e, se dedicherete qualche ora a una passeggiata per il paese, non perdete la BibliotecaGuarneriana, la più antica biblioteca del Friuli e una tra le più antiche e prestigiose biblioteche pubbliche d’Italia in cui sono custoditi manoscritti del XII secolo.
Una collezione che inizia con le prime 173 opere, collezione da Guarnerio d’Artegna da cui la biblioteca prende il nome.
Nella Biblioteca, che vi lascerà a bocca aperta, troverete anche un manoscritto unico della Divina Commedia del XIV secolo.

Se cercate un’esperienza gourmet non rinunciate a una sosta da Emanuele Scarello nel Ristorante da 2 Stelle Michelin “Agli Amici”.

Ogni anno lo chef, affezionato ai prodotti del territorio, realizza un menù interamente dedicato al Prosciutto San Daniele per il Consorzio.



Quest’anno il menù, perfetto in ogni singolo dettaglio, era così composto:

Omelette al Prosciutto di San Daniele, salsa d’aglio orsino
Cremoso di Grana Padano, porcini, meringa di brodo, levistico e zenzero (con cotica di prosciutto)
Gnocchi di Godia grigliati, verdure dell’orto e acqua di pomodoro fredda
Coda di rospo, pane, fava di cacao e San Daniele
Pesche al profumo di salvia con cremoso allo zafferano e gelato di ricotta


In aggiunta dettagli unici come le foglioline di erbe aromatiche candite per pulire il palato, il Brut Nature Raccaro al profumo di limone e basilico, la piccola pasticceria che propone un percorso dall’infanzia all’età adulta.

In tutto ciò non dimenticate la cosa più importante: gustare il Prosciutto San Daniele DOP per le strade del paese in purezza oppure abbinato ad altre prelibatezze come il melone cantalupo o la mozzarella di bufala campana.


Se siete appassionati di San Daniele, seguitemi nella prossima puntata per un approfondimento sul Prosciutto J

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails