lunedì 28 aprile 2014

Panini all'aglio e rosmarino

Da quando ho aperto il blog mi sono sempre chiesta come fosse possibile che, dopo anni di incontri ed esperienze entusiasmanti, molti blogger fossero stanchi al punto da chiudere i battenti. 
Dopo 4 anni di blog, un blog compleanno non festeggiato, come neanche il mio di compleanno, mesi di impegni pressanti e montagne di inutili email, mi trovo a pensare: "Ora capisco". 
Non è un post di abbandono, oggi semplicemente mi trovo qui svogliatamente, come tanti altri giorni, con la voglia di esserci ma con la testa alle difficoltà a farmi calzare addosso gli eccessi di questo mondo in cui "tutti ti vogliono, ma nessuno davvero".

Panini all'aglio e rosmarino


Desiderio di cambiamento, di dedicare il tempo alle cose importanti, a focalizzarmi sul lavoro che mi piace, la parte delle mie passioni che mi rendono felici, la famiglia. 
Scrivo dopo 10 giorni di semi-vacanza in cui ho corso quasi come al solito e, con lo sguardo già all'ufficio, arriva la malinconia della domenica pomeriggio, del "domani si torna al lavoro" e del "non ho avuto tempo per fare tutto ciò che volevo". 
In questi giorni, però, ho trovato il tempo per dedicarmi alla cucina perché niente come la farina tra le mani è più curativo per i cattivi pensieri.

Una fettina di lardo, un profumato panino tiepido, un morso e via. La migliore conclusione per queste vacanze di primavera. 

Panini all'aglio e rosmarino

Ingredienti per 13-14 panini da 40 gr:
350 gr di farina 00
200 gr di acqua
mezzo cucchiaino di malto d'orzo
1 cucchiaino scarso di sale
un quarto di cucchiaino di aglio in polvere
un cucchiaino da thè di rosmarino tritato
un cucchiaio di olio
3 gr di lievito di birra

Procedimento: 
Fate sciogliere il lievito e il malto nell'acqua. Unite un terzo di farina e iniziate a impastare. Quando si sarà formata una pastella unite il sale e un altro po' di farina.
Continuate fino a completare tutta la farina, di seguito unite l'olio e, quando l'impasto sarà ben amalgamato, omogeneo ed elastico, unite l'aglio e il rosmarino. 
Lasciate amalgamare bene le spezie e poi formate una palla e lasciate lievitare in una ciotola sigillata. 
Al raddoppio dividete l'impasto in pezzi da 40 gr circa e formate i panini piegando l'impasto verso il centro inferiore, poi - tenendo la mano a forma di coppa, inarcando le dita - mettete la pallina nella conca della mano e roteate in modo da tendere l'impasto e formare una pallina liscia. 
Posizionate su una placca da forno rivestita di carta forno e mettete a lievitare in forno spento con luce accesa. 
Quando saranno raddoppiati di volume e premendo con un dito l'impasto tornerà su lentamente, sarà il momento di cuocere in panini in forno caldo a 190°C per circa 20-25 minuti. 
Quando pronti, lasciate raffreddare su una placca da forno. Questi panini sono perfetti per accompagnare arrosti o salumi come la coppa piacentina, il lardo o il capicollo. 

English Version -  Rosemary and garlic panini

Ingredients for 13-14 panini, 40 gr each : 
350 grams of flour 00 
200 grams of water 
half a teaspoon of barley malt 
1 teaspoon of salt 
a quarter of a teaspoon of garlic powder 
a teaspoon of chopped rosemary 
a tablespoon of olive oil 
3 g of yeast

Direction: 
Melt the yeast and malt in the water. Add a third of the flour and begin to knead. When you will have formed a batter , add the salt and a little more flour.
Continue until you have completed all the flour, add the oil, and when the mixture is well blended, smooth and elastic, add the garlic and rosemary.
Let the spices mix well and then form a ball and let rise in a sealed bowl.
Doubling divide the dough into pieces of about 40 g and form by bending rolls the dough toward the center bottom, then - holding his hand cupped, arching the fingers - put the ball in the hollow of the hand and so roteate to stretch the dough and form a smooth ball.
Place on a baking sheet lined with baking paper and let rise in oven with light on.
When will be doubled in volume and by pressing a finger into the dough slowly come back up , it's time to bake buns in a preheated oven at 190 ° C for about 20-25 minutes.

When ready, leave to cool on a baking sheet. These rolls are perfect with roasted or cured meats.

5 commenti:

  1. Tery ti capisco!!! e questi panini sono adorabili!

    RispondiElimina
  2. Il pensiero, almeno quello, prima o poi viene a tutti. Comunque è naturale che ci siano dei periodi in cui ci si fà delle domande e si fanno dei bilanci. E spesso è la vita di tutti i giorni che ci porta a fare queste riflessioni. Perché forse per chi legge o per chi non ha un blog, è difficile capire tutto l'impegno che c'è dietro ogni singolo post. Però è importante anche sapere che andare a leggere certi blog è sempre un piacere e anche se noi crediamo che non sia importante per gli altri (prima che per noi stessi), invece lo è. E quando un blog chiude o semplicemente si prende una pausa, manca e soprattutto manca una voce ed un punto di vista diverso. Quindi, niente scherzi! Altrimenti sì che avrei la scusa buona per venire a Milano! ahahah
    E anche se sai benissimo che l'aglio in certi preparazione non è che lo ami particolarmente, sai anche che anche per me il profumo che dà in altre invece è delizioso. E questo è uno di quei casi!

    Fabio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei sempre rassicurante Fabio :-) Grazie mille per tutti i tuoi commenti, sempre con la parola giusta al momento giusto!
      E grazie anche per aver apprezzato l'aglio nonostante l'odio-amore! :-)

      Elimina
  3. Adoro l'aglio!!! Dovrò provarli :D

    RispondiElimina
  4. Hai condensato tutto qui: "tutti ti vogliono, ma nessuno davvero".
    E per me hai condensato anche più dei discorsi "semplicemente" sul blog. Come ti capisco!
    Però hai ragione, la farina (e non sniffata :P) è davvero curativa dei cattivi pensieri, e anche una famiglia a cui pensare :)

    Un abbraccio

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails