venerdì 19 luglio 2013

Panna cotta con pesche al Vin Santo e amaretto

Ultimo post della settimana e ultima portata a tavola...prima di passare al caffè, certo :-)
Questa mattina dovrei essere in ufficio, ma lavori in corso sulla rete elettrica mi hanno regalato una giornata libera e allora, dopo una passeggiata al mercato che regala già i primi porcini e tanti colorati frutti di bosco, eccomi davanti al pc per parlarvi finalmente del dessert.

Panna cotta con pesche al Vin Santo

Trovate qui rispettivamente il primo e il secondo piatto del menù accompagnato dai vini di Montepulciano, ma dopo il salato non può mancare il dolce per chiudere in bellezza il pranzo!
Dopo aver assaggiato il Vin Santo di Montepulciano Cavalierino è stata dura resistere all'idea di avere tra le mani un cantuccino da affondarci dentro: due prodotti che la tradizione ha un unito per un motivo valido, creare un legame indissolubile.
Pensare ad altro mi ha fatto sentire quasi oltraggiosa, ma quando poi ho assaporato il Vin Santo accanto a questa panna cotta arricchita dallo stesso gusto del vino, il mio pensiero è cambiato. Non ci sono solo i cantucci, ma infinite sfumature di gusto per un vino che ha una storia e un'appartenenza importante.   

Detto questo è arrivato il momento di munirsi di cucchiaino! Il dessert di "A tavola con il Nobile" è servito. 

Ingredienti per 2 persone:
200 ml di panna
3 cucchiai di zucchero
4 gr di colla di pesce
una pesca gialla
una noce di burro
un cucchiaio di zucchero
un bicchierino di Vin Santo
4 amaretti

Procedimento:
Ponete panna e zucchero in una pentola e scaldate finché lo zucchero sarà completamente sciolto. 
A parte mettete la gelatina in acqua fredda per qualche minuto e, quando morbida, strizzatela e unitela alla panna. Fate sciogliere bene e poi versate il composto nelle cocottine bagnate appena con acqua. Mettete le cocotte in frigo per un giorno a rapprendersi. 
Un'oretta prima di servire preparate le pesche: pelatele e tagliatele a quadretti. Fate fondere il burro in una padella, unite le pesche, fate saltare e unite lo zucchero. Quando lo zucchero sarà fuso, sfumate con il Vin Santo e spegnete. 
Al momento di servire, sformate la panna cotta nel piatto: per sformarla facilmente immergete per 1-2 secondi le cocotte in acqua tiepida. 
Completate il piatto con le pesche e infine sbriciolatevi sopra gli amaretti. Servite accompagnando con il Vin Santo. 

English Version -  Panna cotta with peaches and amaretto
Ingredients: 
200 ml cream
3 tablespoons sugar
4 g of gelatin
a peach
a knob of butter
a spoonful of sugar
a glass of Vin Santo

4 amarettos

Direction: 
Put cream and sugar in a saucepan and heat until the sugar is completely dissolved.
Aside put the gelatin in cold water for a few minutes and, when soft, squeeze it and add it to cream. Melt well and then pour the mixture into the little pots just wet with water. Put the casserole in the fridge for a day to thicken.
An hour before serving, prepare the peaches: peel and cut into squares. Melt the butter in a pan, add the peaches, fry and add the sugar. When the sugar has melted, pour the Vin Santo and turn off.
When ready to serve, turn out the panna cotta in the pot: to easily turn them soak for 1-2 seconds in the warm water.

Complete the dish with peaches and finally crumble over the amarettos. Serve accompanied with Vin Santo.

3 commenti:

  1. Ti sarai sentita pure un po' eretica, ma il risultato eccellente (anche se dai toni un po' piemontesi, con pesche e amaretti :P)

    !

    RispondiElimina
  2. Evvai, viva i problemi elettrici :)
    In effetti vin santo è cantuccini sono un classico ma appena ho visto questa panna cotta ho subito pensato che doveva essere deliziosa. Molto interessante l'idea di aromatizzare la panna cotta con il vin santo

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails