mercoledì 27 febbraio 2013

Identità Golose - il seguito

Il primo è stato il giorno più intenso, poi tra lavoro e tempo immemore per arrivare in Via Gattamelata causa neve (gli eventi metereologici mettono sempre quel pizzico di avventura in più in ogni Identità Golose), le ore da dedicare all'evento sono state veramente poche. In ogni caso quel tanto che basta per sentirmi coinvolta e rientrare in pieno nel mood di Identità Golose.

In questi giorni, tra pasticceri ispanici, il sole di Heinz Beck e la voglia di sognare di Gianluca Fusto, ho avuto modo di andare a curiosare per gli stand, trovando golose sorprese in ogni angolo.
La pizza del Mulino Quaglia per esempio, con condimenti di ogni tipo, anche le sarde in saor che nessuno si aspetterebbe mai di vedere su un fragrante trancio di pizza. Ripieni che stupiscono, ma è soprattutto il gusto della base quello che interessa.

DSC_9625

Come per il pane di Princi. Per chi vive a Milano, Princi, panettiere famoso per le aperture notturne e non solo, è una istituzione. Passare davanti, senza fermarsi a prendere un pezzo di focaccia è impossibile.
I grandi sponsor storici di Identità Golose che sono punti fermi a cui riferirsi in caso di sete, bisogno di caffè o di un angolo su cui appoggiarsi!
E poi vogliamo parlare del momento cioccolato?! Innamorarsi di un cioccolatino, tutto può succedere allo stand della Valhrona e quel Camelia continuerò a sognarlo di notte.

Più che quattro chiacchiere sono state quelle fatte con Beppino Occelli, produttore di un burro divino e di formaggi uno più buono dell'altro.


E pensare che, quando voglio preparare dei crostini veramente come si deve, al supermercato la mia scelta cade proprio sul loro burro. Non avrei mai pensato di conoscere l'azienda e tanto meno il signor Beppino Occelli in persona! :-)



Quattro chiacchiere e un sorso di Gran Cru era inevitabile allo stand della Birra Moretti, dopo l'esperienza vissuta insieme al Ristorante "La Brisa" per il "Fuori Identità Golose".
"Birra Moretti in abito da sera", per 12 giorni, prima e durante Identità Golose, ha riempito le serate milanesi con una serie di cene realizzate con la birra tra gli ingredienti dei piatti.
Lo chef Antonio Facciolo ci ha veramente fatto fare un viaggio nella birra con abbinamenti e creazioni uniche. Gelatina di birra abbinata al foie gras, caramello alla birra per arricchire un risotto giallo, salsa alla birra per esaltare un tenerissimo maialino arrosto e addirittura birra anche nel dessert: frutti rossi marinati....indovinate dove? Certo, nella birra ovviamente!

Avrei voluto farvi viaggiare anche per le sale dei giorni 2 e 3..... ma la tecnologia mi ha tradito (sob!) e quindi, niente Storify. Forgive me :-)

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails