venerdì 9 novembre 2012

Un week end all'Hotel Milano

Ci sono volte in cui essere blogger porta tante cose belle: tipo avere una amica - e questo fa già parte delle cose belle, anzi, tra le più belle - che ti manda un invito per un week end per 2 persone da trascorrere in un hotel splendido, con attività di ogni tipo, posizionato in un contesto che rianima il cuore.
Questo è l'Hotel Milano, Alpen Resort completo di Spa e area meeting sito nel cuore del bergamasco, a Bratto, località meta di gite, week end e settimane bianche per tutti i lombardi e non solo!
Arrivando lì e vivendo per 24 ore dentro e intorno all'Hotel ho avuto la sensazione di trovarmi nel cuore del paese. Locale per il brunch domenicale, spa in cui le amiche trascorrono il pomeriggio. L'hotel Milano, oltre a essere un luogo ospitale per tutti i turisti, sembra voler fare una coccola anche a coloro che ogni giorno passano di là.
Normalmente sono abituata a pensare all'Hotel come un luogo estraneo a chiunque ci viva intorno. Come se vivesse di vita propria, in maniera avulsa dal contesto.
Con gli eventi organizzati da Carlo Vischi, ho imparato che l'hotel può essere una risorsa per i cittadini, ma purtroppo tali potenzialità non sono ancora riconosciute nel pensiero comune, ma non per gli abitanti di Bratto a quanto pare!

Arrivati in Hotel abbiamo subito fatto un tour con macchina fotografica alla mano dopo essere stati accolti calorosamente dallo staff dell'hotel.
Prima tappa al Lounge Bar, con un angolo Champagnerie interamente dedicato allo Champagne Philipponnat. Già dopo 5 minuti eravamo arrivati all prima chicca dell'hotel :-)



Seconda tappa: Enoteca con cucina. Al piano di sotto, con affaccio sul giardino, l'enoteca consente di cenare con ricette della tradizione accompagnate da ottimo vino, in un ambiente caldo e avvolgente, circondati da scaffali in legno, bottiglie di vino che personalmente mi fanno sempre un certo effetto :-), e la luce delle candele. Un ambiente davvero unico.


L'enoteca è solo uno degli ambienti dedicati al cibo, infatti, al piano di sopra, il Ristorante "Al Caminone" (e non è facile da cosa deriva il nome) offre un buffet di antipasti e dolci da lasciare a bocca aperta...soprattutto i dolci....e un menù ampio e curato in ogni dettaglio.



Per pranzo ci siamo fermati qui e abbiamo avuto occasione di gustare il salmone affumicato preparato proprio dallo chef del ristorante: non ho mai mangiato del salmone tanto volentieri!
Delicato, gustoso, quasi elegante al palato.
Del ristorante ho due ricordi ben chiari: il salmone affumicato e le enormi ciotole piena di tiramisù e crema catalana!

Finalmente arriva il momento di entrare nella Spa: c'è bisogno di dire che abbiamo passato l'intero pomeriggio in piscina?!
La Spa, come il resto dell'hotel, è realizzata con uno stile moderno, ma caldo e accogliente.
Il legno e il marmo definiscono tutto l'ambiente dedicato alla Spa, il personale è discreto e disponibile, nulla è mai lasciato al caso.
Oltre alla classica piscina, una intera stanza di pietra, piena di acqua caldissima e profumata, è dedicata all'aromaterapia: non sarei mai uscita da lì!

Per ovvi motivi della Spa non ho foto, ma vi rimando al sito per vederne i dettagli!

Sono arrivata fin qui e non ho ancora parlato della camera?!
L'Emotional Suite a noi riservata aveva ogni confort, ma soprattutto una vista che tutti noi vorremmo per le nostre case, una vasca da bagno in cui si può quasi nuotare e una doccia completa di idromassaggio, aromatherapy, ecc. ecc., in cui si può stare comodamente in 3!
La stanza è luminosissima, cosa per me è fondamentale in ogni locale in cui sto, il letto affaccia su una vetrata immensa, vista monti. L'intera parete su cui si sviluppa il bagno è a vetri. Luce che praticamente avvolge la stanza.



Oltre ad aver vissuto l'hotel in ogni angolo, abbiamo avuto la fortuna di essere a Bratto in occasione di un evento speciale: la Pegher Fest, la festa dedicata alle pecore che coinvolge tutto il paese.
Ogni contrada, vestita secondo un tema ben definito legato alle favole, ha sfilato per il paese mostrando  la pecora più bella, anch'essa ovviamente vestita per la festa!
Alice nel paese delle meraviglie, Pinocchio, Cenerentola, ecc. ecc.. ce ne hanno fatte davvero vedere delle belle!




L'autunno e l'inverno di Bratto sono un continuo susseguirsi di eventi.
Dopo la Pegher Fest è stata la volta della Festa del maiale e ora si parte con i mercatini di Natale!
Vi consiglio di farci un giro! ;)

Tutte le foto dell'hotel e della Pegher Fest le trovate qui.

8 commenti:

  1. Spesso mi rammarico di non riuscire a vivere fino in fondo un hotel a cui riservo solo il tempo di dormire e di preparmi. E a volte, come in questo caso, è davvero un peccato. L'ideale sarebbe viversi per bene l'interno e l'esterno, come avete fatto voi.
    "Beh, beh",la festa delle pecore deve essere stata carinissima.
    (Il mare ti attende ahahah)
    Fabio

    RispondiElimina
  2. Ciao Tery, davvero un posto dove rilassarsi e non solo...ma dove andremo noi ci sarà la Spa? Si, ma non ci sarà tempo? Managgia, ciao :-)

    RispondiElimina
  3. Ciao Tery! Esiste un albergo così bello a pochi minuti da casa mia?? Caspita!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì!! Vale la pena provare un pomeriggio in Spa! ;)

      Elimina
  4. che meraviglia Tery,grazie per aver condiviso tutto con noi...passa un sereno we:)

    RispondiElimina
  5. Davvero notevole questo prezioso Hotel!
    Potrei prendere la residenza nella champagneria.... al massimo per non farmi beccare posso sempre nascondermi nel caminone, o no??
    La sfilata è speciale, di certo io mi sarei divertita alla follia!!;))

    Bella pagina, un saluto

    Fabi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ihihihihi mi sembra un'ottima idea nascondersi nel caminone ;)

      Elimina

Related Posts with Thumbnails