lunedì 8 ottobre 2012

Torta senza glutine al cioccolato e mandorle

Prima delle vacanze estive un'amica mi ha regalato un libro che, quando aveva letto, l'aveva riportata con il pensiero a me. "La cucina del buon gusto" effettivamente mi ha fatto ritrovare spesso in pensieri del tipo "Fa proprio come me", "Sembro io", ecc. ecc. Francesca non poteva sbagliare!

DSC_7488

Francesca e Pietro sono due delle persone che hanno reso il blog qualcosa di speciale. Grazie al blog ci siamo incontrati ed è nato subito un feeling.
Le mie giornate inizierebbero in maniera più triste senza il solito saluto in chat con Francesca e Marta e senza esser certa di trovarle lì ad ascoltarmi ogni volta che ho bisogno.
Tornando al libro devo dire che dopo secoli che non mi concedevo una pausa da web e dalle solite infinite corse, ritrovarmi su un libro che mi ha fatto gongolare nella mia passione, mi ha regalato un momento di sano isolamento e relax di cui non godevo da tempo.
E non solo, le storie della signora Agnello Hornby sembrava spesso ricalcare la mia vita: lei siciliana di origine, legata alle ricette e alle tradizioni della propria terra, trasferitasi a Londra, moglie di un inglese, sempre alla ricerca di ricette da sperimentare, ma sempre attenta a non farsi mancare prodotti e ricette delle sue origini.
Io calabrese, legate alle ricette di casa mia - il nome del blog vi dice nulla? :-) - arrivata a Milano, compagna di un milanese. Difficilmente con una ricetta due volte in tavola, se non quelle appartenenti alla tradizione, sono sempre alla ricerca di prodotti nuovi, ma mai possono mancare in casa mia i piatti calabresi.
Questo libro l'ho sentito mio, difficile dirlo per molti racconti. Ecco quindi che, finite le pagine, è rimasto il desiderio di preparare una delle ricette della Signora Agnello Hornby.
Questa torta è la prima delle sue ricette che entra nella mia cucina,  ma sicuramente non sarà l'ultima!

DSC_7494

Ingredienti per una tortiera da 20-22 cm:
200 g di cioccolato fondente al 70% in tavoletta, spezzato
200 g di burro
200 g di zucchero
4 uova
50 g di farina di mandorle
1 bustina di lievito
Vaniglia

Procedimento: 
Fate sciogliere il cioccolato e il burro a bagnomaria, mescolando con un cucchiaio. Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare. 
Preriscaldate il forno a 180° in modalità ventilato. 
In una ciotola montate le uova con lo zucchero finché diventano soffici e spumose. Unite il cioccolato e mescolate bene.. 
Incorporate delicatamente la farina di mandorle e il lievito. 
Imburrate e infarinate una teglia di 22-4 cm di diametro con bordi alti e versatevi il composto. 
Infornate e fate cuocere per 30 minuti.
Quando pronta fate raffreddare su una gratella, spolverate di zucchero a velo e servite accompagnando con panna montata. 

NB. Nel libro la accompagna con una salsa di rose e panna montata,  io, in assenza di rose, ci vedrei bene anche una crema inglese. 


English Version -  Almond and chocolate cake (Gluten free)

Ingredients: 

200 g dark chocolate 70% in tablet, broken
200 g of butter
200 g of sugar
4 eggs
50 g almond flour
1 packet of yeast
vanilla

Direction: 

Melt chocolate and butter in a double boiler, stirring with a spoon. Remove from heat and let cool.
Preheat oven to 180 °, ventilated 
mode

.

In a bowl beat eggs and sugar until stiff, soft and fluffy. Add the chocolate and stir well.

Stir gently almond flour and baking powder.

Grease and flour a baking pan 22-24 cm in diameter with high sides and pour in the mixture.
Bake and cook for 30 minutes.
When ready let it cool on a wire rack, sprinkle with icing sugar and serve accompanied with whipped cream.

NB. In the book, Mrs Agnello Hornby serves the cake with a rose sauce and whipped cream, in absence of roses, you would see a well custard.

26 commenti:

  1. A volte,anzi spesso,quello di condividere le ricette è solo "un'apparenza" con il tempo si instaurano amicizie e delle volte anche più vere di quelle che abbiamo frequentato per degli anni... Una ricetta può nascondere molto di più... :))
    E questa torta è una delizia,anche se non sono intollerante al glutine mi sa che te la rubo,adoro le torte così cioccolatose!!!! :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai perfettamente ragione Donatella!!

      Elimina
  2. tesoroooo ti voglio bene! <3

    RispondiElimina
  3. belle le amicizie nate così! e buona questa tortona!

    RispondiElimina
  4. le amicizie vere sono tutte belle!questo dolce ci ricorda la caprese...sara' altrettanto buono ^_^

    RispondiElimina
  5. Nonostante le critiche lette in rete quest'estate me lo sono letto con avidità e l'ho trovato affascinante e pieno di spunti,non solo culinari... Mi è piaciuto molto come questa torta nera e cioccolatosa e come le amicizie che nascono dalle affinità :) Buon lunedì!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io l'ho trovato molto familiare, mi ha fatto riflettere su quante emozioni ed esperienze ci sono dietro al cibo. Diamo tutto per scontato e questo libro è stata una buona occasione per ricordami di tutto questo e scoprirlo in modo nuovo!

      Elimina
  6. Mi piace!!! E poi è sglutinata!!! Avevo sentito l'intervista dell'autrice alle Invasioni barbariche e ne ero rimasta affascinata! Avevo segnato il titolo, ma non mi ero ancora convinta a comprarlo! Ora esco e vado a prenderlo!
    Un abbrccio Tery!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti quando l'ho fatta ti ho pensata!! Se leggi questo libro fammi sapere cosa ne pensi! un abbraccio

      Elimina
    2. Certo!!! Lo ho comprato! Finisco quello che sto leggendo e lo comincio subito :)!!!

      Elimina
  7. Ciao Tery, buona settimana e grazie per questo tuo modo lieve e garbto di condividere ciò che ti piace :-)

    RispondiElimina
  8. Il blog è anche questo, la fortuna di poter conoscere persone speciali che forse non si avrebbe avuto l'occasione di incontrare!
    Che spettacolo questa tua torta fondente, scurissima ed immagino veramente golosa!
    ciao Tery!
    ficoeuva

    RispondiElimina
  9. le conoscenze fatte grazie ai nostri blog sono molto più vere (non tuttetutte le volte) di quelle fatte nella nostra vita di tutti i giorni, condividere una grande passione è sicuramente un punto di forza da non trascurare. un abbraccio forte forte :))
    ps te lo dico che la torta sembra buonisssima?? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero...la passione crea un'unione speciale e fortissima!

      Elimina
  10. Sintonia pefetta oggi, cara Tery: un dolce senza glutine anche per noi, con patate e uva. Mi copio la ricetta della tua torta e ti mando un abbraccione
    simo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che coincidenza! Corro a vedere :-)

      Elimina
  11. Non mi sono trapiantata tanto lontano da casa ma da brava foodblogger cerco di sperimentare più possibile ricette nuove. Ma i classici della mia tradizione non vengono mai abbandonati :D
    Questa torta ha un aspetto delizioso e con quella quantità di ciocco fondente non può che essere una vera lussuria.

    RispondiElimina
  12. Ciao Tery, sto "lavorando" per la Svizzera ;-)Quanto mi diverto :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Libera vorrei proprio vederti mentre spadelli e ti diverti in cucina!!! Dovrò accontentarmi del risultato...!

      Elimina
  13. io ho letto tutti i libri della Hornby (fino ad "un filo d'olio"... forse ne è uscito uno nuovo tutto di ricette???); come mi piace la sua scrittura!
    Adoro il cioccolato ed i dolci sono la mia passione... non esito quindi a dirti che questa torta per me è "pura gola"!
    Avrei bisogno di contattarti privatamente; se vuoi puoi scrivermi qui
    faustablog@gmail.com
    Grazie!
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fausta l'ultimo libro non è solo di ricette, ma alla fine ci sono i diversi menù e le ricette di cui ha parlato nel libro.... ora che mi parli di altri libri della Hornby mi viene voglia di leggerli tutti!!!
      Mandata email :-)

      Elimina
  14. Ciao Tery, non mi faccio viva da un po' di tempo, ma ho letto i tuoi post in silenzio, senza riuscire a commentare: ho appreso della tua nuova avventura e volevo farti i miei "in bocca al lupo" e dirti che ti ammiro per la tua volontà di migliorare ed approfondire :D
    Non conosco il libro di cui parli ed inutile dirlo, mi hai incuriosita :D

    P.S. bellissimo ed emozionante il post sulla giornata trascorsa insieme da Piero :DDD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Milena, anche se non passi a lasciare i commenti so benissimo che ci sei e mi segui comunque. Grazie mille per aver trovato il tempo di fermarti e per l'in bocca al lupo!!! ...Crepiiiii!!!
      Queste parole dette da te, che sei una persona di cui ho sempre ammirato l'impegno, la cura e la precisione, hanno ancora più significato!

      PS. è stata una giornata bellissima e sono contenta che il mio post ti lascie queste sensazioni! :*

      Elimina

Related Posts with Thumbnails