lunedì 19 marzo 2012

Torta Pinguì

Il week end di festeggiamenti è finito, rimane però ancora una cosa da fare: parlarvi della torta!
Chi mi segue sui social network sa bene che quest'anno, la torta espressamente richiesta dal festeggiato, è stata la Torta Pinguì. 


Così ho analizzato la famosa merendina e ho cercato di ricostruirlo in modo più o meno fedele. 
Il tutto voleva dire realizzare una base soffice al cioccolato, una crema al latte condensato, un foglio sottile di cioccolato e una copertura di cioccolato finale.  
Per la base mi sono affidata ad una ricetta di Saretta, questa qui. Sara (non Saretta...oggi mi dò ai giochi di parole e di nomi! :-) ), mi ha consigliato infinite volte di provare la torta di Saretta, spiegandomi che ha una consistenza leggerissima, quasi eterea, ed un equilibrio perfetto.
Visto che io cercavo proprio una base sofficissima, mi sono detta che era proprio quello che faceva al caso mio: confermando pienamente tutte le parole di Sara (Magie dal forno) a riguardo.

Per la crema ho cercato un po' in rete una crema che avesse il latte condensato tra gli ingredienti primari e senza uova. Trovando questa. La crema è ottima, soprattutto con l'aggiunta dell'estratto di vaniglia fatto in casa che la rende veramente eccezionale, però la consistenza non mi ha convinto: per questa torta sarebbe servita una crema più stabile.
La prossima volta proverò a fare una base di pâte à bombe: nonostante la presenza dell'uovo penso possa garantire la giusta consistenza al dolce. (Anche sei aiuta in consistenza, risulta troppo dolce).





Ingredienti: 
Per la base (per una teglia da forno (quelle in dotazione con il forno, circa 30 cm):
6 albumi
200 gr di zucchero (ho diminuito leggermente la dose di zucchero, e per me era già sufficientemente dolce così)
6 tuorli
75 gr cacao amaro

Per la crema:

200 gr di latte
250 gr di latte condensato
250 gr di panna montata
8 gr di colla di pesce
1 cucchiaino di aroma naturale di vaniglia 

Per completare: 
250 gr di cioccolato fondente
Qualche cucchiaio di olio di semi



Con questa dose ho realizzato una torta grande lunga 30x12 cm circa, più una piccolina biporzione. 

Procedimento:

Per la base:

Montare gli albumi a neve ben ferma con 40 gr di zucchero. Sbattere i tuorli con i restanti 35 gr di zucchero e incorporarli agli albumi montati mescolando con una spatola dal basso verso l’alto. Unire il cacao setacciato sempre mescolando con una spatola delicatamente con movimenti dal basso verso l’alto.
Versare il composto in uno stampo imburrato e infarinato e far cuocere a fuoco già caldo a 180° per 15 minuti. Sformare e far raffreddare su una griglia per dolci.




Per la crema: 
Ammollare la colla di pesce in poca acqua,strizzarla bene e scioglierla in 50 gr di latte caldo.
Unire il resto del latte, il latte condensato, la vaniglia e porre a raffreddare in frigorifero(acquisterà la consistenza di un budino). Una volta che la crema è ben fredda, montare la panna e aggiungerla al composto al latte condensato. 

Per il foglio di cioccolato e il montaggio: 
Fondere il cioccolato (una piccola parte dei 250 gr) e stenderlo in uno strato sottilissimo su un foglio di carta forno. Quando asciutto, con un coltello a cui avrete scaldato la lama, tagliate il foglio di cioccolato della stessa dimensione dei 2 rettangoli della base. 
Quando asciutto procedere con il montaggio della torta: 

1. Tagliare la base in 2 rettangoli della stessa dimensione. Se avete uno stampo a cerniera o uno stampo senza fondo rettangolare riuscirete ancora più facilmente a montare il tutto. Io ho fatto senza stampo. 
2. Ho posizionato un rettangolo su una griglia, poi ho messo uno strato di crema (circa 1 cm), il foglio di cioccolato, ancora uno strato di crema (ancora 1 cm) e poi ho chiuso con l'altra base di cioccolato.
3. Porre in frigo a raffreddare per far solidificare il tutto.
4. Quando freddo, fondere il cioccolato e aggiungere qualche cucchiaio di olio di semi per renderlo più fluido. Lasciatelo raffreddare un po' (senza che solidifichi)
5. Posizionate la torta con la sua griglia su una teglia, in modo che possiate recuperare il cioccolato. Versate il cioccolato sulla torta e distribuitelo in uno strato sottile. Porre di nuovo in frigo. 
6. Con una lama calda staccate la torta dalla griglia e posizionatela su un piatto da portata. Servire. 
Per tagliarla, meglio sempre scaldare leggermente la lama del coltello (anche con un accendino), in modo da tagliare porzioni precise. 

English Version - Chocolate and condensed milk cake

Ingredients: 
For the sponge cake(for a baking pan,m about 30 cm. The ones that came with the oven):
6 egg whites
200 g of sugar (I decreased slightly the amount of sugar, and for me it was already sweet enough)
6 egg yolks
75 g cocoa powder

For the cream:
200 g of milk
250 g of condensed milk
250 g of whipped cream
8 g of gelatin
1 teaspoon natural vanilla flavor

To complete:
250 g of dark chocolate
A few tablespoons of vegetable oil 


Direction: 
For the sponge-cake:

Beat the egg whites until stiff with 40 g of sugar. Beat the yolks with the remaining 35 g of sugar and incorporate the egg whites, stirring with a spatula from the bottom up. Combine the sifted cocoa, stirring constantly with a spatula gently moves from bottom to top.
Pour the mixture into a buttered and floured mold and cook over a fire already hot at 180 °C for 15 minutes. Turn out and cool on a wire rack for cakes. 
This base will be split into 2 equal rectangles.


For the cream:
Soak the gelatine in a little water, wring it well and dissolve in 50 grams of warm milk.
Combine the remaining milk, condensed milk, vanilla and place in refrigerator to cool (acquire the consistency of a pudding). Once the cream is very cold, whip the cream and add into the mixture of the condensed milk.

For the sheet of chocolate and assembly:
Melt the chocolate (a small part of the 250 gr) and spread in a thin layer on a baking sheet. When dry, use a knife that you have warmed up the blade, cut a piece of chocolate of the same size of sponge-cake rectangles. 
When dry, proceed with the installation of cake:

1. Cut the base 2 rectangles of the same size. If you have a springform pan or a rectangular bottomless mold more easily able to install everything. I did it without a mold.
2. I placed a rectangle on a grid, then I put a layer of cream (about 1 cm), the sheet of chocolate,  another  layer of cream (still 1 cm) and then I'm done with the other chocolate cake.
3. Place in refrigerator to cool and to solidify everything.
4. When cool, melt the chocolate and add a few tablespoons of vegetable oil to make it more fluid. Let it cool a bit '(without solidifying).
5. Place the cake with his grill on a baking sheet, so you can retrieve the chocolate. Pour the chocolate on the cake and divide it in a thin layer. Place back in refrigerator.
6. With a hot knife disconnect from the grid and place the cake on a serving platter. Serve.
To cut, better still slightly heat the knife blade (also with a cigarette lighter), in order to cut portions precise. 


26 commenti:

  1. Oddio! La torta Pingui'!
    La faccio, e dato quello che scrivi magari ci butto un po' di gelatina nella farcia...viste anche le temperature da me ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora aspetto notizie!!! Anche se non vorrei che con più gelatina ti venisse troppo "gelatinosa".... uhmm

      Elimina
  2. Fantastica...questa me l gioco al compleanno dei bambini che l'adorerano...per cui grazie a te e alle Sare per questo spettacolo! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-)) Per i bimbi credo sia proprio perfetta! :D

      Elimina
  3. Anche senza "pâte à bombe" ti giuro che è già una vera bomba :) Oggi mi tocca andare comprare i "pinguini"!!! Ahimè non saranno come la tua torta ma mi hai fatto venire una voglia...Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :D Comprati i pinguini??? :-)) un bacione cara!

      Elimina
  4. ci assomiglia davvero un sacco! e quanto + buona deve essere!

    RispondiElimina
  5. Questa bomba calorica la faro' per il mio maritotigre !
    Impazzira'!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah marito tigre...bellissimo nome! :D

      Elimina
  6. meravigliosa....me la salvo!

    RispondiElimina
  7. IO AMO IL PINGUI'!!! Te la copierò sicuro, ma il latte condensato non so proprio dove cercarlo/trovarlo?!! Comunque magnifica e brava anche a saretta per la ricetta che ti ha inspirato! ;) Brava Tery! baci

    Vevi :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo trovi facilmente in qualunque supermercato...nel reparto dolciumi... tra cioccolate, caffè solubili e cose del genere ;)

      Elimina
  8. eccola!!! mi ispira tantissimo brava Tery. e auguri ancora al fidanzato baci

    RispondiElimina
  9. E' proprio una tentazione questa torta e se la vedessoro i miei cuccioli di sicuro mi chiederebbero di farla subito quindi prendo subito nota!!....augurissimi al festeggiato!!baci,imma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per i bimbi è proprio perfetta :D Grazie mille per gli auguri!! Un bacione!

      Elimina
  10. Mamma che buonaaaa.. :) la proverò al più presto!!!

    RispondiElimina
  11. E' proprio il caso di dire che sei circondata una marea di Sare...
    Torta golossima! Sei stata veramente brava e anche se la crema non era della consistenza che volevi sono certa che il sapore era ottimo...Ste lo sa vero che è un ragazzo fortunatissimo?! Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uhmmm, proverò a ricordarglielo! :PPP
      Sara...sono circondata dalle "Sare" giuste! :D

      Elimina
  12. Caspita ma è proprio uguale uguale!! anzi sicuramente mooooolto meglio visto che home made. Non ho mai fatto una crema con il latte condensato...è ora che rimedi :D

    RispondiElimina
  13. dovevo preparare una torta speciale per domani sera! credo proprio di averla trovata!!! era da fb che l'aspettavo! ma dimmi metto un po' di gelatina in più o vado di pate a bombe (che tra l'altro non ho mai fatto)?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Katia! Io userei la pate a bombe, perché la consistenza della prima parte della crema è già molto budinosa, mentre con una pate a bombe si dovrebbe riuscire ad ottenere una maggiore spumosità della crema oltre che stabilità

      Elimina
  14. No ma questa è una vera e propria tortura!!!! Ma io ci muoio con queste ricette... Troppo buona Terry!

    PS: Il pan bioche senza impasto lievita lentamente ...... shhhhhhh

    Donatella

    RispondiElimina
  15. Che idea bellissima!! Mi piace un sacco questa torta stile Pinguì!
    Voglio provarla!!
    Ti lascio un bacio!
    a presto, ti aspetto
    Kika

    RispondiElimina
  16. spettacolare questa torta!!!!!!!!!!!complimenti!

    RispondiElimina
  17. Ottima!!! Adoro le versioni homemade di classici che si comprano! Chissà che delizia!

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails