giovedì 15 marzo 2012

Bento Sushi & Home-made Sushi Dinner

Prima di partire con il post: mi scuso per le indecenti foto tutorial! Scattate non so più quando e soprattutto come, ma utili per l'obiettivo del post!
Mentre questa foto appena qui sotto è stata scattata tramite cellulare in una delle nostre cenette casalinghe :)



La scorsa settimana ho partecipato ad un evento dedicato a giornalisti e blogger volto a presentare un nuovo menù dedicato ad una particolare esperienza di gusto, la Bento Sushi Experience.
A Milano ormai esistono più sushi bar che pizzerie e, tra all you can eat e locali che "si credono fighi", riuscire a trovare veramente un buon sushi non è cosa da poco. 
Vista la passione di casa per il sushi, non potevo che cogliere al volo l'invito per il Bento Sushi Restaurant e, data la particolarità dell'evento, mi sono detta che non poteva essere un "cattivo sushi".
E difatti le sensazioni sono state confermate! 
Oltre ai classici maki e nigiri, la Bento Experience ci ha portato verso assaggi veramente particolari ed eclettici. Il locale è giovane e accogliente, il personale gentilissimo e anche la postazione vino dei "Feudi di San Gregorio" ci ha tenuto ottima compagnia (e soprattutto ci ha guidato negli abbinamenti!).
La Bento Experience è stata creata per proporre un sushi alternativo, creativo e attuale rispetto al classico menù giapponese, ma conserva le tecniche, le fattezze e le regole più importanti per realizzare un buon sushi.
Tra le cose secondo me più rilevanti è la scarsa presenza di alga, a favore di ingredienti che portano maggiore freschezza al palato, cosa che personalmente mi piace molto nel sushi.  
Molti maki sono realizzati con il carpaccio di cetriolo  in sostituzione all'alga e trovo che questo "cambiamento" renda ogni boccone molto più adatto al palato italiano, una sostituzione veramente  azzeccata a mio avviso. 

La serata è stata anche occasione per trascorrere, dopo tantissimo tempo, qualche ora con amiche blogger che non vedevo da tempo...e finalmente organizzare una cenetta! Ci voleva proprio :-)

Ora, in tema sushi, non potevo che parlarvi di tutti gli esperimenti casalinghi passati per la nostra cucina...
In casa il sushi è a discrezione del mio ragazzo. Io faccio primi, secondi, pane, torte, panettoni....ma il sushi no! In teoria sono una esperta, in pratica.....per niente!
E' lui il "maestro sushiaro", come lo chiamo sempre io :-), e ora, dopo infinite prove, finalmente siamo arrivati ad un buon sushi casalingo!

La difficoltà principale nel fare il sushi in casa sta nel riso. 
E' veramente una missione difficile riuscire a fare un riso che non sia troppo colloso, pesante, che in bocca non risulti un pappone, ecc. ecc. 
Dopo tante esperimenti vi posso dire che la nostra soluzione è stata il cuoci riso da microonde. In pentola si può fare, ma non siamo mai riusciti a ottenere niente di decente, con il cuori riso invece sì.
Per cui il mio consiglio è: comperate un cuoci riso elettrico o per la cottura in microonde. 
Una seconda cosa che aiuta molto è la ciotola in legno. 
Sembrano tante piccolezze, ma vi assicuro che fanno davvero la differenza. 

Cosa serve?
1 ciotola ampia in legno
1 cuoci riso (io da microonde)
1 canovaccio asciutto e pulito
1 stuoia di legno per formare i roll
Pellicola da cucina
Coltelli ben affilati
Pinzette per spinare il pesce
1 ciotola piena d'acqua.
un tovagliolo umido per pulire i coltelli di tanto in tanto.

Per servire:
Bacchette
Ciotoline per salsa di soya

Ah sì, anche vino bianco in abbondanza! :-)

Ingredienti per 2 persone:

Per il riso:
250 gr di riso a chicco tondo (tipo vialone nano o originario)
450 gr di acqua
3 cucchiaini di zucchero
2 cucchiaini di sale
60 gr di aceto
3 gr di alga kombu

Per il ripieno:
Fogli di alga nori
pesce a piacere (salmone, branzino, tonno, gamberi, ricciola)
Tra gli altri ingredienti a scelta tra:
Cetriolo
Avocado
Frittata
Formaggio spalmabile
Insalata (a me piace molto)

Secondo me ci sta benissimo anche una tartare di pomodoro in accompagnamento.... con la sua freschezza trovo che si abbini alla perfezione!

Procedimento: 
Innanzitutto lavate bene il riso finché l'acqua, da bianca, diventa trasparente. 
Porlo su uno strofinaccio ad asciugare. 

In un pentolino unire l'aceto, lo zucchero e il sale e scaldare per far sciogliere i solidi. Quando pronto lasciate raffreddare. 

Porre il riso nel cuoci riso e aggiungere l'acqua. Cuocere nel microonde a 800W per 11 minuti. 
Quando cotto rovesciate il riso nell'ampio tegame di legno e "tagliare" il riso, spatolando con una con mestolo piatto finché diventa freddo. Questa operazione deve essere molto rapida, per aiutarvi potete anche usare un ventilatore, mentre continuate a tagliare il riso. 
Versate il riso su un canovaccio asciutto e lasciate completare il raffreddamento. 
Quando completamente freddo, il riso è pronto per essere usato. 

A questo punto preparate tutti gli ingredienti per la farcitura:
Tagliate le verdure a listarelle strette 3-4 mm e lunghe per quanto è la lunghezza dell'alga nori.
Lo stesso fare per il pesce: spinarlo, pulire i tranchi e tagliarli (mi raccomando, è importante usare i coltelli giusti) a liste sottili per fare i maki, mentre in rettangoli di 2x4-5 cm per i nigiri.

Una volta pronti gli ingredienti preparate il "campo": 
1. rivestite la stuoia con la pellicola. 
2. Preparate una ciotola piena d'acqua per bagnarvi le mani
3. Preparate un tovagliolo umido per pulire il coltello. 



A questo punto si parte: 
Per i maki con l'alga dentro: Sistemate il riso sull'alga (diciamo mezzo cm di spessore) lasciando un cm vuoto su uno dei lati lunghi dell'alga.  Io a questo punto spargo sesamo a più non posso e se vi piace vi consiglio di farlo. Capovolgete sulla stuoia, in modo che sotto ci sia il riso e sopra l'alga.  
Sistemare sopra l’alga gli ingredienti che preferite (pesce + cetriolo+ frittata…. Pesce + formaggio + avocado…). A questo punto sarà il momento di avvolgere e formare un tubo.
Dovete iniziare ad avvolgere dal lato vuoto e, facendo una leggera pressione con la mano arrotolate fino a chiudere.
A questo punto dividete il mega roll a metà, e ogni metà ancora una volta in 2 parti e poi ancora a metà. Dovrete ottenere 8 maki.



Se invece volete i maki con l’alga fuori: sistemate l’alga sulla stuoia, poi il riso, al centro solo il pesce e poi arrotolare. In questo caso dovrete tagliare il roll solo in 6 parti. 

Per i nigiri: formate dei rettangoli di riso stretti e lunghi, passate pochissima wasabi sulla superficie superiore del riso e poi sistemare il filetto di pesce grande abbastanza per coprire interamente il riso. 

Servire accompagnando con salsa di soya. 

11 commenti:

  1. Non sono un'intenditrice si sushi ma direi che la riuscita è perfetta ^_^ Mi intrica la cottura del riso in micro anche se mi fa un po' paura; l'unica volta che ci ho provato m'è strabordato tutto di fuori!!! Un bacione, buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. immagino perchè anche io ho fatto mille prove...però usando il cuoci riso da microonde è andato tutto liscio!

      Elimina
  2. Mi piace ma non mi sono mai cimentato a farlo, devo provare, credo che sia di media difficoltà, comunque il riso lo cuocio normalmente. Salvo la pagina e ti saluto, ciao.

    RispondiElimina
  3. Trovo le foto tutorial molto utili invece :)! Il mio primo incontro con il sushi dovresti ricordarlo, ma tutti mi dicono che devo tentare una seconda volta...Ti dico che con questo post mi sento ben predisposta(alla larga dal wasabi però)...Quindi stay tuned poichè potrei stupirti ;)! Voi siete bravissimi con la produzione home made! Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccome se lo ricordo! ;) Però concordo sul fatto che bisogna riassaggiarlo... dopo un po' inizi ad aver voglia di sushi e non capisci il perché! poi, ti piace e basta :D

      Elimina
  4. prima o poi ci devo provare!

    RispondiElimina
  5. Io non lo amo proprio il sushi, certamente perchè non amo il sapore forte del pesce ma sono stata molto attenta alla tua lezione, nella vita non si sa mai che lo voglia fare per qualcuno, ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari una versione vegetariana o di carne...chissà! ;)

      Elimina
  6. Amo il sushi ma non ho mai provato a farlo...anzi solo una volta ed e' stato un disastro quindi ho lasciato perdere :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ....la prima volta è sempre un disastro...e anche la seconda e la terza :PPP Ma mai perdere le speranze! ;)

      Elimina

Related Posts with Thumbnails