venerdì 28 ottobre 2011

Sacher segreta per il mio compleanno

Sììì, proprio oggi! Insomma, è il mio compleanno :) 27 anni sulla carta d'identità, ma all'attivo circa 16 per il resto del mondo dato che mi capita di dover tirar fuori i documenti per comperare del vino, per una visita medica... per la serie: ma la mamma non ti accompagna?
Sappiatelo, almeno voi, ho 27 anni. In ogni caso, sono felice se pensate che io sia appena maggiorenne! :-)
Ma bando alle crisi da 30-in-arrivo, che in realtà non è che mi sconvolgano più di tanto, quello che più mi rende felice è che questo compleanno lo passerò in famiglia (anche se mi mancheranno tanto la mia mamma, il mio fratellino, la mia cognatina e...casa!) e in compagnia di un bellissimo forno a legna che ho guardato  con adorazione per anni. E ora finalmente.........


mercoledì 26 ottobre 2011

Eurochocolate 2.0 e le praline calabresi di un toscano doc

Quest'anno Eurochocolate ha preso un po' la mia vita dell'ultimo periodo. Prima Riva del Garda, poi qualche articolo nel web fino ad arrivare all'evento clou e sbarcare in una Perugia invasa da cioccolato e da gente ovviamente golosa.

Eurochocolate


lunedì 24 ottobre 2011

Risotto zucca e acciughe di Cetara

Mi sembra che sia passata una vita dall'ultimo post... 2 rapidissimi viaggi, mille impegni e invece il tutto è volato via in meno di una settimana. 
Il week end è stato all'insegna del cioccolato, immersa nel contesto festoso dell'Eurochocolate che ha ospitato me e altre blogger per portare un po' di cioccolato anche nel web... ci siamo riuscite? :-) 
Il cioccolatiere Simone De Castro, grazie ad Eurochocolate e Kodak che ci hanno dato questa opportunità,  ha creato per noi delle praline originalissime, ognuna con un tema vicino al nostro blog....nei prossimi giorni scoprirete cosa è "toccato" a me! :-) 
Ma ora, mentre ancora ho il sapore del cioccolato in bocca e penso alle 24 ore (in realtà anche meno!) trascorse a Perugia, passo a parlare di un primo piatto. Una ricetta semplicissima quanto sfiziosa, resa speciale dagli ingredienti utilizzati e dalla cura nella realizzazione. E ora non ditemi che un risotto è solo un risotto, perché sono fermamente convinta che, per quanto venga bene ad ogni preparazione, un risotto con la R maiuscola è tutta un'altra cosa. 

mercoledì 19 ottobre 2011

Moscardini e patate in umido e cose da ricordare.

Ottobre, mese importante per tante cose. 
Il mio onomastico e il mio compleanno (evviva la modestia!), la giornata mondiale del pane e poi, il mese in cui tutti cerchiamo di far ricordare al mondo di prendersi cura di sè, perché lì, dietro l'angolo, c'è una malattia violenta ed invasiva che può prenderci, impossessarsi del nostro corpo e portarci al declino. 
Brutto modo per iniziare? Brutto se lo si vede dal punto di vista della morte, della sofferenza, ma positivo se si pensa al punto di vista del Nastro Rosa, campagna che invita le donne a prevenire.
Nella mia famiglia ho visto tante persone morire di cancro, tante. E mi è capitato anche di sentir dire: "Se non si fosse trascurato le cose non sarebbero così. Se fosse arrivato prima....".
Ecco, arriviamo prima... non lasciamoci fregare!
Intanto, però, oltre ai giusti controlli medici, è importante avere uno stile di vita che aiuti il nostro corpo a non ammalarsi. Questo possiamo farlo ogni giorno semplicemente scegliendo una alimentazione sana: ricca di verdure, legumi, pesce.... basta poco per proteggerci!
Quindi oggi, per rimanere in tema, beccatevi questo moscardino...ricco di omega 3 e, non da poco, una vera delizia!


lunedì 17 ottobre 2011

Pane di grano duro e piccole vittorie

Ieri è stata una giornata di eventi.
1. E' stato il World Bread Day, evento dedicato ad uno degli alimenti più importanti e, a mio avviso, più buoni al mondo!
2. C'è stata una sfida a Casa Barilla....in cui ho addirittura vinto! Io ancora non ci credo!


venerdì 14 ottobre 2011

Arrosto con pere selvatiche

Una delle cose che amo assolutamente fare, quando ne ho l'occasione, è andare per campi e boschi a scoprire cosa la natura ci offre. Guardo sempre le erbe di campo per scoprire quali sono commestibili, la frutta selvatica, i fiori, ogni cosa di commestibile che c'è nei paraggi.  Ormai diciamo che dopo mesi di Petronilla sta diventando quasi una deformazione professionale! :-)
Seguendo questo mio naso da tartufi (ehmmm, no in realtà a questo non ci sono ancora arrivata!), l'ultima volta che ho trascorso 2 giorni tra le campagne pavesi sono tornata a casa con delle deliziose perine selvatiche, piccole e con una buccia coriacea tipica della frutta selvatica. 
Il sapore però era delizioso! Peccato non avere la macchina fotografica con me, altrimenti avrei immortalato molto volentieri quell'alberello tra le colline o anche il meleto trovato poco distante. 

mercoledì 12 ottobre 2011

Viaggiando

Partecipando agli eventi organizzati da Gribaudo e Cucina Gourmet mi sembra un po' di viaggiare rimanendo a Milano. Ogni volta uno chef diverso, con origini diverse, prodotti nuovi e provenienti da tutta l'Italia: un viaggio nell'enogastronomia che ogni volta mi regala qualche conoscenza in più. 

Lunedì sera è stata la volta del Friuli, con il Ristorante La Siriola, ristorante collocato all'interno dell'Hotel Ciasa Salares a Bolzano. 
L'Executive Chef è Fabio Cucchelli, disponibilissimo chef che oltre a deliziarci con i suoi piatti ha risposto anche a tutte le nostre domande :) 
Una cosa molto particolare è stata anche la scelta delle materie prime: seppie, baccalà, ovviamente il tutto lasciava un punto interrogativo, ma è stato subito chiaro quando Fabio Cucchelli ci ha spiegato che nella zona in cui è posizionato il ristorante è difficilissimo reperire materie prime di qualunque tipo. Quindi perchè non offrire anche del pesce? 
Oltre al cibo, come al solito a seguire anche dell'ottimo vino del territorio.
Di seguito vi lascio il menù della serata come sempre, sperando che queste ricette possano essere d'ispirazione!


martedì 11 ottobre 2011

Esperimenti con i fagioli

Quando a luglio ho scoperto il negozio di granaglie vicino casa, ho portato a casa anche un sacchetto dei famosi fagioli dell'occhio di cui, fino ad allora, ne avevo solamente sentito parlare. 
Per decidere a farli sono passati un paio di mesi tra le vacanze di mezzo e i tempi risicati....tutto finché Max non ha pubblicato questo post in cui cuoceva i fagioli a bagnomaria, nel vetro! Ovviamente la mia curiosità è salita subito alle stelle e nel giro di un paio di giorni al massimo i miei fagioli sono finiti in pentola. 
Però, nella mia voglia di sperimentare non mi sono limitata a scopiazzare il procedimento di Max, ma ho deciso che era il momento di provare anche la pentola di coccio ricevuta in regalo quest'estate da compagni di schiacciasette notevoli :-)


giovedì 6 ottobre 2011

Da dove arriviamo?

In questi giorni la mia testa è andata in loop su alcune riflessioni da foodblogger. 
Chi si avvicina a questo mondo, chi ci si trova dentro: tutti hanno un punto di vista da offrire, un "dovreste fare così". 
Polemiche, parole, punti di vista. Siamo una comunità, peraltro ormai piuttosto grande, e questo implica cose belle, cose brutte, pettegolezzi, amicizie.  La gente ci odia e la gente ci ama, ognuno dice la sua. 
Non sono polemiche le mie, ma solo la constatazione di uno stato di fatto. 
Però vorrei tornare alle origini, al motivo per cui scrivo qui, per cui amo esserci: la mia passione. Amo avere le mani nella farina, lo zucchero a velo che mi sporca la faccia e la cioccolata che mi macchia il grembiule. Amo chiudermi in cucina per ore per fare la pasta fresca o il panettone. Cucinare mi rende felice, questa è la mia origine.


martedì 4 ottobre 2011

Focaccia dolce all'uva con lievito madre

Sapete come è nata questa focaccia? 
Da una profonda invidia per tutte le splendide focacce che mi mettevano ogni volta l'acquolina in bocca sui vostri blog, un foodblogger a caso, uno tra tutti coloro che ha pubblicato una focaccia all'uva tanto erano tutte bellissime. Così dopo l'ennesima sfilza di focacce all'uva partite questo settembre mi sono decisa: finalmente la faccio anche io (quella di cui ho parlato venerdì a Radio Dolomiti, se qualcuno mi ha ascoltato :-) )! 
E lo so  che molto probabilmente ne avete viste già abbastanza, ma perdonatemi pensando che questa versione è con il lievito madre, di cui io non sono riuscita a trovare ricetta in rete. 
Così, aggiustando di qua e di là sono arrivata a queste dosi e sono contenta di dire che "c'ho preso al primo colpo"! 
Il mio ragazzo continuava a mordere e dire "buona, uhhhmmmmm buona", piccole soddisfazioni di una foodblogger.


lunedì 3 ottobre 2011

Blog-fest più cioccolatosa che mai

Riva del Garda, una giornata estiva nonostante le foglie inizino ad ingiallirsi, tanti amici blogger, una spalm beach e tanti speech al Food Camp.... di cosa parlo? Del Blog Fest tenutosi venerdì, sabato e domenica sulle sponde del lago di Garda. 

Related Posts with Thumbnails