giovedì 29 settembre 2011

Triglie gratinate alla mediterranea

Oggi post di sfuggita. Dopo un chilometrico post dedicato a Casa Buitoni, mi prendo un po' di riposo con una ricetta rapida ma piena di gusto. 
I sapori sono tutti mediterranei: pomodori, capperi, olio d'oliva e ovviamente, le triglie. 
Questo pesce, per anni, è stato per me una vera tortura: mio padre ne era particolarmente goloso e spesso arrivava bello soddisfatto a casa con il suo cartoccio di triglie. Ok, è un buon pesce, si può accettare, peccato però che lui lo volesse solamente fritto. 
Io, ancora oggi ho ribrezzo a pensare a quelle trite e ritrite triglie fritte. Non sopportavo proprio più! ...e, per dirla tutta, ancora oggi non guardo di buon occhio, ma cedo con altri tipi di preparazioni. 
Ad esempio la pasta, come avevo fatto qui, oppure questo sfizioso secondo. 



Ingredienti:
Triglie sfilettate
Pangrattato
2 pomodori San Marzano
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
1 cucchiaio di capperi
1 spicchio d'aglio
Olio evo

Procedimento:
Pulire e sfilettare le triglie. 
Ungere una teglia con un filo d'olio evo e disporre i filetti di triglia aperti. 
A parte, preparare il pomodoro in concassea eliminando la buccia e i semi e tagliandolo a pezzettini. 
Unite insieme il pomodoro, il trito di prezzemolo, l'aglio, i capperi e il pangrattato, quanto basta per coprire tutte le triglie. Amalgamare bene il tutto e cospargere le triglie con il composto. Oliare bene e cuocere in forno  a 200° per 20 minuti circa o fino a completa doratura.

Approfitto per lasciarvi il comunicato stampa per la tavola rotonda di sabato a Riva del Garda.... sotto tutti i dettagli!


Un incontro tutto al femminile per confrontarsi sul tema La Cioccolata ai tempi del web 2.0
E proprio in occasione dell’incontro dedicato agli internauti Eurochocolate lancia la nuova Eurochocolate App per gli smartphone con sistema Android e iOS

Ci saranno le foodblogger Teresa Balzano, ideatrice di peperoniepatate.com, Alexandra Asnaghi (ombranelportico.com) e Irene Binaghi con il suo cucinasenzasenza.com, la giornalista Sandra Longinotti e l’editor Paola Sucato, la consulente e blogger di thekitchentimes.it Anna Maria Simonini e Franca dal Corso, titolare della Plusia, azienda specializzata nella produzione di cioccolato e dolciumi personalizzati e, infine, Monica Brenna, alias MonnyB, foodblogger di monnyb.blogspot.com, cuoca e personaggio televisivo, che conduce la trasmissione “Semplicemente Monnyb” in onda su Gambero Rosso Channel, a discutere tra loro e con il Presidente di Eurochocolate Eugenio Guarducci della comunicazione del cibo degli dei in rete.

L’incontro si svolgerà Sabato 1 ottobre a partire dalle ore 15.00 nell’ambito del Blogfest, in programma a Riva del Garda dal 30 settembre al 2 ottobre e sarà una sorta di anteprima dell’appuntamento che si terrà, durante Eurochocolate a Perugia, dal 14 al 23 ottobre quando, ogni giorno, una foodblogger sarà protagonista di golosi momenti al cioccolato in diretta web.

A Riva del Garda si parlerà di come la rete sia diventata sempre più un importante canale di comunicazione anche nell’ambito food, con particolare riferimento ai blog e di come, proprio grazie a questi strumenti accessibili ormai a un pubblico vastissimo, è cresciuto il traffico di notizie, la comunicazione vera e propria anche per quanto riguarda l’orizzonte cioccolato.
Si parlerà poi di creatività nelle ricette, di internet come sinonimo di grandi opportunità. Saper utilizzare gli strumenti del web 2.0 o creare un profilo sui social network può fornire oggi validi strumenti di promozione per i piccoli produttori e per gli artigiani del cioccolato, al fine di aumentare esponenzialmente la visibilità del loro prodotto e raggiungere nuove fasce di utenti.
E poi i blog. Per passione, per curiosità o anche più semplicemente per dare libero sfogo a creatività e fantasia; quando il blog è la propria finestra sul mondo e quando invece è parte integrante del proprio lavoro, quando veicola nuove forme di vedere e conoscere l’orizzonte food e quando ancora è passione, appunti di viaggio, fotografie.

E proprio in occasione del Blogfest Eurochocolate lancia anche la nuova Eurochocolate App per i golosi di cioccolato e di tecnologia. Compatibile con i sistemi Android e iOS, l’applicazione permette di scattare foto o di utilizzare quelle già presenti sul cellulare e di inserirle all’interno della cornice di cioccolato, simbolo dell’edizione 2011 della kermesse. Una volta inserita la foto nella cornice di cioccolato virtuale si potrà inviarla ai propri amici via email o condividerla su Facebook e Twitter.
Realizzata da KitendoLab (www.kitendolab.com) in collaborazione con ViaGemella1.com, l’Eurochocolate App è scaricabile gratuitamente in italiano su App Store e Android Market.

In attesa dell’approfondimento sul tema Cioccolato e web 2.0 che si terrà a Perugia, dal 14 al 23 ottobre, l’invito al goloso popolo di internet è di venirci a trovare a Riva del Garda dal 30 Settembre al 2 Ottobre 2011.

Sarà anche l’occasione per scoprire tutta la rilassante golosità della Spalm Beach, tra ombrelloni, sdraio e pane e crema alla nocciola offerta da Rigoni Asiago o, magari, l’originalità dei prodotti al cioccolato firmati da Costruttori di Dolcezze, tra cui l’originale Choco Lamp, la lampada che simula una golosa cascata di cioccolato fuso e la ChocoCornice, il portaritratti in cioccolato fondente, dove inserire le proprie foto e… tutto da mangiare. Per gli appassionati della rete e di computer, imperdibile il Personal Chocolate, il computer che, come tastiera, ha una tavoletta di cioccolato al latte tutta da mangiare!


Per tutto questo ringrazio Francesca Martinengo e l'ufficio stampa di Eurochocolate!


21 commenti:

  1. le triglie anche qui sono le regine della spesa ma anch'io glisso , quando posso, sulla frittura e le destino a cotture più leggere che cmq ne esaltano il favoloso sapore!
    baci

    RispondiElimina
  2. Con quella crosticina croccante sono fantastiche. Adoro le triglie, a dispetto delle spine. Un bacione, buona giornata

    RispondiElimina
  3. dunque...sono le 8 del mattino e questo piatto mi fa già venire l'acquolina in bocca. sono malata io o sei troppo brava tu?

    RispondiElimina
  4. Le triglie sono una delle mie passioni...e devo avertelo già detto, ma a casa mia si lagnano perchè sono piene di spine, peggio per loro, io le compro e io me le mangio! Questa ricetta mi piace molto, ma molto...in bocca al lupo per sabato ciao :)

    RispondiElimina
  5. meraviglia! magari riesco a venire!

    RispondiElimina
  6. io sono come tuo padre. Mangerei triglie tutti i giorni :)

    RispondiElimina
  7. Che bello! sai che quasi quasi ci faccio un pensiero?? Valentina andiamo????? :)

    Ps ricetta ottima! Io sono alla prime armi nel cucinare il pesce ma questa ricetta forse potrei riuscire a farla!

    RispondiElimina
  8. Piato veloce ma gustoso di quelli che nn si dimenticano!!bacioni,Imma

    RispondiElimina
  9. Odio le triglie solo per un motivo: LE SPINE!!!!Per il resto le trovo leggere e sporite e non le disdegno nè in primi nè nei secondi. Golosissima questa tua alternativa a quelle fritte! Un bacione e buon we in quel del Lago di Garda :)!

    RispondiElimina
  10. Che buone cucinate così, anch'io amo le triglie ma non le adoro fritte, mi sembra di ucciderne il sapore, questa ricetta è davvero buonissima. Un bacione

    RispondiElimina
  11. che piattino molto gourmand, Tery!

    RispondiElimina
  12. è Il pesce che adoro e mi piace molto la tua interpretazione...interessante il resto questo mondo di foodie staq velocemente cambiando...buona giornata, ciao.

    RispondiElimina
  13. Quindi in pratica sono l'unica a potermi stancare di triglie?? :-))))
    Sono contenta vi piacciano! Un abbraccio a tutti!

    RispondiElimina
  14. Adoro le triglie...
    Adoro ogni tipo di panature e/o gratinatura...
    Mi sa che 'sto piatto mi calza a pennello!
    ;)
    Brava!

    RispondiElimina
  15. Intanto complimenti e in bocca al lupo per la tavola rotonda! poi, beh, anche io non ho un amore sfrenato per le triglie, però tu hai saputo renderle moooolto invitanti! baci

    RispondiElimina
  16. Ma puoi farmi venir voglia di triglie alle 9 del mattino?! Apparentemente sì! :D

    RispondiElimina
  17. dire invitante è dir poco.... spettacolare..

    RispondiElimina
  18. Nooooooooo ma come ho fatto a perdermi l'evento a Riva .. uffa!Abito vicinissima, finalmente ci saremmo conosciute, che rabbia :( :( Btw queste triglie sono davvero succulente, brava!Un bacione ^^

    RispondiElimina
  19. Grazie mille ragazze!! ;))))

    Noooooo Meggyyyyyy che peccattissimo!!! Sarei stata felicissima di conoscerti!!!!!!! :((

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails