lunedì 30 maggio 2011

Gelato alla tahina

Quando mi è frullata in testa l'idea di questo gelato, mi sono illuminata come se avessi pensato a chissà quale diavoleria/genialata. Come se mai prima d'ora avessi pensato a qualcosa di così buono. 
La sensazione di cotanta scoperta ovviamente è durata poco, ma l'entusiasmo comunque non è scemato: un gelato così non poteva che essere ottimo! 
Tra questi pensieri ho pazientemente svuotato il freezer per far spazio alla gelatiera, ho congelato il cestello e finalmente è arrivato il momento di farlo, il mio gelato. 
A sera, abbiamo cenato in soggiorno, una serie di pietanze molto estive, una tavola piena di verdure coloratissime e poi, sarebbe arrivato il momento del gelato, finalmente. 
Così mi rivolgo al mio fidanzato: "Amore, vuoi un po' di gelato?". Lui non è un goloso di gelati, si limita alla stracciatella (o alla straccianutella magari), la torta paesana scoperta di recente alla buonissima gelateria sotto casa e a qualche sorbetto dopo i pasti. 
La sua risposta, quindi, avrebbe potuto essere un semplice "no" e invece, con il muso imbronciato e gli occhietti da bimbo maltrattato mi ha detto: "Nu, tanto lo so che ci hai messo cose strane. Ecco, io non lo mangio!" 
Prima reazione di Tery rimasta inespressa: "D'ho, mi ha beccato!" 
Il passo successivo è stato "Caspita, il mio fantastico gelato una cosa strana? GRRRR!", anche questo rimasto inespresso. Ovviamente, l'entusiasmo è svanito nel nulla, con l'ammissione che, ebbene sì, anche questo era un altro dei miei esperimenti strani. 
La delusione? Svanita all'assaggio di una di queste coppette di gelato, affogate nel liquore al cioccolato!   



Ingredienti:
300 gr di latte
1 tuorlo d'uovo
60 gr di tahina
10 gr di maizena (se mettete lo stabilizzante può essere eliminata)
20 gr di glucosio
50 gr di zucchero
6 gr di stabilizzante, se l'avete in casa (corrisponde a farina di semi di carrube, altrimenti farina di tapioca)

Procedimento:
Unire in un pentolino il latte, la tahina e il tuorlo. Emulsionare con un frullatore ad immersione e porre sul fuoco.
Aggiungere il glucosio e far sciogliere.  A parte mescolare insieme lo zucchero e l'amido e unire al composto di latte.
Quando il tutto inizia a bollire, spegnere ed emulsionare ancora con il mixer. Far raffreddare rapidamente il composto ponendo la pendola in acqua fredda.
Porre in frigo per qualche ora. Quando è ben freddo si può versare nella gelatiera e dopo circa 20 minuti il gelato sarà pronto. Porre nel congelatore e mescolare ogni 2 ore circa per mantenerlo soffice fino al momento di servire.


Prima di concludere, vorrei scusarmi per i problemi degli ultimi giorni. Non si aggiornano i feed o comunque si aggiornano dopo diverse ore e oggi era venuto fuori anche il problema dei commenti, adesso risolto. 
Mi scuso per i disagi e spero che presto torni tutto alla normalità! 

20 commenti:

  1. per farti star tranquilla... ti vedo e ti commento bene!! spero di non essere l'unica!!!
    questo gelato mi sa di medio oriente e della mia amata Terra di Israele. un nuovo post nella voce "da fare" . :)
    bacioni!

    RispondiElimina
  2. Il tuo fidanzato sembra la copia perfetta di mio marito :-)))) ma poi vedi che alla fine mangiano contenti????
    Bravissima, e' stupendo questo gelato all'...araba ;-)

    RispondiElimina
  3. Hihihihi...certo che ormai non li freghi più, le cavie si sono evolute e la sfida assaggio diventa sempre più difficile! :D Hai ragione però...c'è del geniale in questo gelato...deve essere sorprendente! Un bacione buona giornata ciao

    RispondiElimina
  4. Noo! dev'essere troppo buono!! il sesamo è uno dei miei "semini" preferiti...e per fortuna piace anche al mio ragazzo, perché ci sono periodi in cui lo metterei ovunque e lui dovrebbe star digiuno ;) ciao!

    RispondiElimina
  5. Interessantissimo questo gelato.Magari cosi riesco a finire quell barattolo!

    RispondiElimina
  6. Ma gli uomini son fatti con lo stampino?!?!? Tutti diffidenti, tutti sospettosi e...tutti lupi famelici dopo l'assaggio circospetto! Cavolo se mi ispira quella coppetta di gelato! In cambio di un tortino al ciocco-basilico se po' fa' :D?!?!?
    Un baciotto bella, buona settimana

    P.S. il basilico nel dolce alla fine si sente solo come aroma, senza prevaricare sul resto

    RispondiElimina
  7. davvero? allora io sono fortunata perchè mio marito assaggia sempre tutto con entusiasmo :-))) non mi lamento più!!!! questo gelato peròè davvero sublime con quella morbidezza e cremosità accennata... mamma mia!!!!! baciiii

    RispondiElimina
  8. Delizia! Sembra cremosissimo! Proverò sicuramente! Besos :)
    Pat

    RispondiElimina
  9. mio. assolutamente mio!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  10. pur non essendo una gran amante del gelato devo dire che questo lo assaggerei molto volentieri, affogato ben bene nel liquore però eh ;)
    Invece aspetto con ansia i kumquat. Io li ho provati un pò di tempo fa e non ero rimasta soddisfatta della ricetta. Magari provo la tua :D
    Un bacione
    Smack

    RispondiElimina
  11. Il gelato alla tahina proprio non me lo sarei mai aspettato!! certo che ne inventi una più del diavolo...mi sa che il tuo fidanzato abbia un pochino di ragione ;)

    RispondiElimina
  12. Lo credo bene che la delusione sia svanita al primo assaggio... e comunque il gelato con tahin e' certamente originale e da provare :) A presto, K

    RispondiElimina
  13. Quante ne inventi splendida donna?

    RispondiElimina
  14. Ma lo sai che non ho mai provato la tahina?
    Poi questo gelato mi intriga, soprattutto il colore!

    p.s. bella l'idea della coppetta nella coppetta! ;)

    RispondiElimina
  15. Con tutte le sfiziosità che gli prepari non so come fa Ste a non fidarsi...Io avrei assaggiato immediatamente questa meraviglia di gelato anche senza liquore al cioccolato, tantopiù poi per l'aspetto assolutamente cremoso che ha!Deve essere buonissimo e molto particolare!!!Un bacione

    RispondiElimina
  16. Riconosco questa frase... e mi sa che accomuna anche molte di noi blogger! Io questa cosa strana la mangerei senza alcun dubbio anzi ho anche la tahina da consumare peccato che non ho la gelatiera :-((

    RispondiElimina
  17. E' cremosissimo: una meraviglia!
    Io lo gusterei senza liquore :D

    P.S.: ma come può essere tanto diffidente la cavia, se poi ad ogni assaggio gradisce?

    RispondiElimina
  18. Eleonora, grazie mille!

    Stefania, mi sa che li fanno tutti con lo stampino!! Me la vedrei bene un'industria produttrice di uomini malfidati! hahahahah
    Grazie mille :))

    Federica, proprio come dicevo a Stefania!!
    PS. Grazie per l'info sul basilico!

    Ely, non è che ce lo presti????

    Viola, ti farò sapere appena lo assaggio!

    Zio Piero, nooooo!! Corri a cercarla!! E' una cosa davvero deliziosa!!

    Saretta.... lui ha assaggiato anche tutti gli esperimenti riusciti male! hahahahahahaha ci credo che ha paura :PPP

    Donatella, se hai il bimby, ho sentito da molti che il gelato lo fanno con quello ;)

    Milena, perchè poi, come dicevo a Saretta, lui assaggia anche tutti gli esperimenti non riusciti! Povera la mia cavietta! :))

    RispondiElimina
  19. Wow, mi hai conquistata! adoro la tahina e l'idea di gelatarla è favolosa, sembra così cremoso, slurp...ho le bave!
    Ho visto anche "l'amica di petronilla" sulla cucuzza... lo sai che giusto giorni fà l'ho postata?... son così contenta di averla scoperta e trovata dalle mie parti! ...spero di farmi avere anche i tenerumi in stagione!
    baci

    RispondiElimina
  20. Terryy!! Grazie mille!!!
    Mi sono persa la zucca lunga???? Caspita devo andare a vederla!!!!

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails