lunedì 6 dicembre 2010

Scorze d'arancia candite al cioccolato

Sapete che io i canditi non li amo per niente??? Anzi, se devo proprio dirla tutta, odio trovarli in mezzo al panettone, alla cassata, ai cannoli o qualunque altra ricetta che li preveda.
Anche il panettone, che ormai faccio in casa da 3 anni, lo farcisco con cioccolato o uvetta, ma nulla di più. I canditi sono banditi completamente dalla ricetta.  So che questo genererà la reazione di chi dice che conferiscono un particolare aroma e sapore tipico del panettone (poi visto che ormai vivo a Milano da più di 7 anni avrei dovuto anche impararla qualcosa in tema panettone), ma a me proprio non vanno giù!
Immagino che ora vi starete chiedendo: "allora che li hai fatti a fa'???"
Le motivazioni sono diverse, ma la principale è sicuramente una: ho voglia di Natale! 
I canditi, non so a voi, ma a me ricordano le feste natalizie, il profumo di arancia che si diffonde per casa, magari mentre i bambini usano le loro bucce per coprire le caselline della tombola. Insomma, gli agrumi sanno di casa, di camino scoppiettante e anche di tombola. E i canditi, ancora di più, hanno per me l'immagine del Natale, del cesto di frutta secca sul tavolino in salotto insieme ai canditi coperti di cioccolato e il panettone che mio padre metteva davanti a sè mangiando fetta dopo fetta, pieno di canditi colorati, mentre io, mia madre e mio fratello stavamo davanti al camino buttando le scorze degli agrumi nel camino per "fare profumo". Che poi quale profumo che il nostro camino non ha mai fatto alcun tipo di odore in casa? 
Va bè, riti di casa, riti che sanno di buono. 
Quindi ecco i canditi che a me non piacciono, ma il mio ragazzo adora e mangiava ancor prima che il cioccolato si asciugasse!! 
Per riuscire a conservarne alcuni per fargli la foto, ne ho selezionato alcuni (i più bruttini, quelli troppo larghi ad esempio :P ) che avrebbe potuto mangiare e altri che doveva lasciar lì per me. Poi lui è bravissimo e in realtà non avrei neanche bisogno di fare queste cose, ci pensa già da solo! Infatti, già dal momento in cui ancora dovevano asciugarsi, aveva già iniziato a mangiare i bruttini per conservarmi i più belli da fotografare...  me lo invidiate un po' vero??? :PPP
Prima o poi spero di dedicare un post a loro, le nostre povere vittime che devono sopportare tutte le nostre stranezze alimentari da foodblogger!

Tornando ai canditi.... visto che li ho fatti io, e visto che la mia cavietta ha detto che erano buonissimi (e visto che li promuove a tutti come i canditi migliori che abbia mai mangiati), li ho assaggiati anche io e, per quanto comunque non ne mangerei a montagne, non mi hanno fatto neanche il solito ribrezzo che mi capita quando per sbaglio mi trovo un candito in bocca, anzi, ne ho mangiati più di uno ed erano piuttosto gradevoli per una che di solito li odia!
In una settimana li ho dovuti fare 2 volte... e ne ho approfittato anche per prepararne in abbondanza per aggiungerli alla produzione annuale di panettone. 



Purtroppo non ricordo più dove ho trovato il procedimento, se qualcuno la riconosce, me lo segnali!
Ingredienti:
Scorze d'arancia
Acqua
Zucchero
Cioccolato fondente

Procedimento:
Tagliare la scorza d'arancia a striscioline, porle in una pentola con acqua fredda e portare a bollore.
Spegnere, buttare l'acqua calda, rimettere di nuovo in acqua fredda e portare ancora a bollore. Questo processo serve per eliminare l'amaro della buccia.
Pesare le bucce e metterle in una pentola insieme allo stesso peso di acqua e lo stesso peso di zucchero.  Quindi, se le bucce pesano 100gr, dovrete aggiungere 100gr di acqua e 100gr di zucchero. Far cuocere fino a che il liquido non sia stato completamente assorbito dalle scorze. Quando il liquido è quasi ormai asciutto fare attenzione che lo zucchero non diventi caramello.
Disporre le scorze su carta da forno e lasciare asciugare almeno per 12 ore.
Trascorse le 12 ore potrete decidere di passarle nel cioccolato oppure nello zucchero.
Nel caso del cioccolato vi consiglio di temperarlo. 
Questa ricetta purtroppo non ricordo più dove il sito da cui l'avevo presa, ma è una versione molto più rapida della classica.

27 commenti:

  1. le adoro...segno la ricetta immediatamente che voglio provarle, bravissima!

    RispondiElimina
  2. anche io ho in programma di farli! sono bellissimi i tuoi canditi al cioccolato!!

    RispondiElimina
  3. che buone!!!!!!!! le compero sempre al banchetto del mercato!!! grazie per la ricetta!

    RispondiElimina
  4. Anch'io odio i canditi.
    Ecco perchè faccio gran scorpacciate di pandoro oppure viviseziono attentamente la malcapitata fetta di panettone.
    Devo però ammettere che da qualche anno a questa parte li sopporto solo se assieme alla ricotta in qualche dolce oppure ... se sono d'arancia e ricoperti di cioccolato!
    :)
    Inutile dirti che avrei fatto proprio come il tuo ragazzo .. gnam gnam!
    Bacioni e buona settimana ^^

    RispondiElimina
  5. Ciao! proprio carino il tuo blog :) l'ho trovato per caso e ora mia ggiungo subito ai tuoi lettori. Una cosa però: come fanno a non piacerti i canditi?! io li adoro, però è vero, sono in molti a non amarli per niente. Comunque queste scorzette sono divine, buonissime.
    A presto!

    RispondiElimina
  6. Io non mangio nè arance nè caditi, ma in questa maniera non riesco a resistere...uno dietro l'altro...? 'Na droga! Che buoniiiii!!!

    RispondiElimina
  7. mi piacciono da morire anche io l'anno scorso ho messo la ricetta, me le faccio spessissimo con quelle che costano in pasticceria! Ciao un abbraccio.

    RispondiElimina
  8. Che belli!!!!!
    Li voglio!!!
    Pensa che non li ho mai fatti, ci credi?!?!?
    Farò i tuoi!!!
    (non so quando, ma so che li farò!)

    RispondiElimina
  9. @Raffy, LaFede, Ely: Grazie mille!!

    @Meggy: Faccio esattamente come te! Viviseziono le fette di panettone! hahahahah
    Un bacione!

    @Meg: Benvenuta! :))) Sono contenta ti piaccia il mio blog! a presto e un bacione!

    @Chiara: Immagino! Io invece proprio no... canditi ben pochi, però amo la marmellata di arance con il cioccolato! :)

    @Mariacristina: infatti, hai ragione, comperarli costa tantissimo! Meglio farseli in casa anche per questo! un bacione

    @Zio Piero: Allora quando ti capiterà di farli fammi sapere! :)))

    RispondiElimina
  10. che belle! ho sempre voluto farle ma non sapevo come! grazie della ricetta!
    un baciotto

    RispondiElimina
  11. Proprio oggi ho utilizzato dei canditi in una ricetta e mi chiedevo: ma perché alcuni li detestano? Tu dici che li odi ma perché?

    RispondiElimina
  12. Ciao Tery neanche a me piacciono i canditi e come te nel panettone li evito... ma è bello cucinare anche per chi si ama!

    Donatella

    RispondiElimina
  13. Anche io, come te, non amo affatto i canditi... però per queste scorze d'arancia farei pazzie! Mi piacciono anche senza cioccolato (ne sa qualcosa Nanni quando partecipai al suo corso sul cioccolato!). Un bacione...

    RispondiElimina
  14. @Eleonora: Bene! Fammi sapere se ti piacciono! :) Un baciotto :D

    @Tania: uhmmmm.... è proprio il sapore che non mi piace, non so dirti cosa nello specifico non mi piaccia del sapore, forse troppo dolce insieme al sapore artefatto degli agrumi... Bohhh!

    @ilcucchiaiodoro: Infatti, è la cosa che dà più soddisfazione!

    @Saretta m.: immagino la giornata a spiluccare un po' cioccolata.... un po' canditi ancora da utilizzare... :))) un bacione!

    RispondiElimina
  15. E allora vedi che siamo uguali anche qui!!! niente candidi! però quelli homemade li ho assaggiati fatti da un'amica e mi son piaciuti ...diversi dai soliti!!! :)
    potrei provare a fare i tuoi!
    baci baci

    RispondiElimina
  16. Neanch'io come lo ZioPiero li ho mai fatti, anche perché non ho spesso sottomano agrumi non trattati, terrò per questo da parte la ricetta nell'evenienza...
    Cioccolato ed arancio è un abbinamento che mi fa impazzire!!! ;-)))
    Ciao!

    @Saretta: generalmente non piacciono i canditi perché in giro si trovano di bassa qualità. Quelli procurati per il corso potevano forse competere con quelli home made ;-)

    RispondiElimina
  17. Anch'io non amo i canditi, ma quelli home made sono diversi: uno tira l'altro :D

    RispondiElimina
  18. @Terry: Ecco, non poteva essere diversamente anche per questo! ahahahaha
    Un bacione!

    @Nanni: io per fortuna ho spesso agrumi non trattati a casa e quindi via di limoncello, arancino, polveri varie e ora anche canditi... non si potrebbero sprecare! :))

    @Milena: è vero, hanno un gusto completamente diverso!

    RispondiElimina
  19. Bellissima la foto! Neanche io adoro i canditi, gli toglievo dal panettone che lasciavo da parte per preferire una buona fetta di pandoro. Cmq, ora gli aprezzo un po' di più. Mia sorella impazzisce per queste scorzette. Io le avevo preparate l'anno scorso per regalarle a lei ma non ho potuto neanche fotografarle. Io il procedimento lo avevo preso dal blog "il dolce forno di May" ma non so se anche tu. Spero di avere il tempo per farle anche qust'anno. baci!

    RispondiElimina
  20. Mi sono iscritta perchè:io adoro peperoni e patate ( tutta la vita). E perchè questa ricetta mi serviva proprio per il Natale è splendida anche da usare come segna posti.
    Il mio blog parla anche di cibo, ma non solo.
    Se ti va http://terrible30th.blogspot.com/2010/12/cose-nostre-non-far-finta-di-niente-sub.html anche tu puoi leggermi.

    RispondiElimina
  21. @Kristel: Grazie mille! Ora vado subito a vedere la sua ricetta, se corrisponde con molta probabilità è la sua! Un bacione

    @Boccadirosa: Ciao! Bella idea questa dei segnaposti di canditi!! Molto carina :)
    Vengo subito a fare un giretto da te :)
    A presto!

    RispondiElimina
  22. nemmeno a me piacciono nel panettone o nella cassata... ma le scorze d'arancia candite con il cioccolato sono tutta un'altra cosa! ho deciso di produrle anche io per accompagnare i miei regalini di natale (o sostituirli :-)) Grazie mille Teresa! sei nella Gallery qui: http://www.facebook.com/Caffarel1826

    RispondiElimina
  23. Grazie mille Ale!
    In effetti sono proprio un regalo simpatico per Natale, fatti in casa hanno un sapore speciale :)

    RispondiElimina
  24. Ciao Tery, è appena arrivato un pacco pieno di ogni bendidio (Dio benedica le mamme!!!!) dalla mia bella Calabria e dentro ci sono anche delle profumate arance dell' orto del mio papà! Tutto questo per chiederti quanto si conservano questi canditi (io e mia sorella li adoriamo, ne mangeremmo a kg). Se li faccio in questi giorni posso tirarli (nascosti dalle fauci di mio marito) fino a Natale ??(verrà a trovarmi la mia mamma e mi piacerebbe farglieli provare!!!) In Calabria io li compravo da "Colavolpe", una piccola azienda artigianale specializzata nella lavorazione dei fichi secchi, se ti va dai un' occhiata al loro sito, fanno un panettone con fichi secchi e cioccolato fondente da urlo (potresti 'ispirarti' per le tue ricette di Natale !!!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francesca, piacere di conoscerti e grazie per il consiglio di Colavolpe!! Ora vado subito a vedere :)) Che fortuna ad avere le arance del papà!! Io quest'anno sono ancora in attesa delle scorte! Per la conservazione dei canditi, ammetto che non sono mai durati tanto, finivano prima! Io sono arrivata a venti giorni circa e indicativamente direi di sì, dovrebbero durare tranquillamente fino a Natale. L'unica accortezza è tenerli in un contenitore ben sigillato, altrimenti rischi che si secchino e diventino duri come una pietra!

      Elimina
  25. Fatti...e assaggiati!!!! Ottimi, io li ho ricoperti anche col cioccolato bianco. Li rifarò senza dubbio!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Arrivo con un ritardo tremendo, ma.... grazie mille per averle provate!!!!!! Sono contenta che ti siano piaciute!

      Elimina

Related Posts with Thumbnails