venerdì 12 novembre 2010

Torta al cioccolato e amarene ricoperto di MMF


Era da tanto che volevo provare il Marsh mallow fondant. Avevo già fatto un esperimento qualche anno fa finito molto male.... ho fatto l'errore di fidarmi del microonde, strumento che non amo particolarmente e ovviamente il tutto è finito in una cosa immangiabile!! Una palla durissima che avrei potuto utilizzare più come arma di difesa che non per decorarci una torta!
Così, ordinati i miei marsh mallow bianchi addirittura dall'America (con la scusa che prendevo del cioccolato con Cuochella), è partita l'industria di Marsh mallow fondant casalinga.
Tra l'altro questa cosa mi ricorda un po' le favole, che ne so, La fabbrica di cioccolato... Farla mi ha fatto sentire un po' bambina circondata dalle sue caramelle! :)



Ingredienti:

Per il pan di spagna (per una teglia da 20 cm)

3 uova
105 gr di farina 00 (oppure metà 00 e metà maizena. Ho usato 35gr di farina x ogni uovo. Di solito si usano 25-30 gr per uovo, ma dovendolo farcire ho utilizzato 35gr)
105 gr di zucchero
un pizzico di sale

Per la ganache al cioccolato fondente:
150gr di panna
150gr di cioccolato fondente

Per la bagna:
Sciroppo di amarene (delle classiche amarene sciroppate)
2 cucchiai di rum
qualche cucchiaio di acqua

Per il marsh mallow fondant:

150gr di marsh mallow
225 gr di zucchero a velo
75 gr di cacao amaro
2 cucchiai di acqua

Per la composizione:
Amarene sciroppate

Procedimento:

Giorno 1: Fare il pan di spagna e il marsh mellow fondant.

Per il pan di spagna:
Montare le uova con lo zucchero e il sale a velocità più elevata per i primi minuti, e poi media per il seguente tempo fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso e, sollevando la frusta e lasciando candere l'impasto, questo "scrive", cioè rimane impresso per qualche secondo il segno dell'impasto caduto. Ci vorranno una ventina di minuti per montarlo bene
Se non vi piace il tipico sapore di uovo, basterà eliminare la pellicola che avvolge il tuorlo e non sentirete più questo sgradevole sentore!
Unire la farina setacciata in più volte, mescolando delicatamente con una paletta dal basso verso l'alto, in modo da non smontare il composto.
Versare in una teglia precedentemente imburrata e porre in forno caldo a 170-180° per 40 minuti.
Una volta pronto spegnete il forno e attendete 10 minuti prima di tirar fuori la torta. Dopodichè aprite una fessura del forno e attendete ancora qualche minuto. Infine lasciar riposare a testa in giù fino all'utilizzo. 

Per il marsh mallow fondat:
Sciogliere i marshmallow a bagnomaria insieme a 2 cucchiai di acqua. Dopo 10 minuti dovrebbero essere completamente fusi. Spegnere il fuoco e aggiugnere immediatamente il cacao amaro e 50 gr di zucchero a velo. Sul piano di lavoro fare uno strato di zucchero con tutto il restante zucchero a velo e versarci sopra i marsh mallow fusi. Impastare fino ad ottenere un composto omogeneo.
Conservare coperto da pellicola in frigorifero per 24 ore prima di utilizzarlo.

Giorno 2: preparare la crema e montare il dolce

Per la crema ganache:
Scaldare la panna a bagnomaria fino quasi al bollore. Spegnere il fuoco, aggiungere il cioccolato e far sciogliere completamente. Porre il contenitore in acqua fredda e montare con le fruste elettriche per una decina di minuti, finché non si monta . Lasciar raffreddare completamente prima di utilizzare.

Per la bagna:
Unire qualche cucchiaio di sciroppo di amarene con il rum e l'acqua.

Montaggio:
Tagliare il pan di spagna in due e bagnare ogni lato con la bagna, servendosi di un pennello da cucina.
Versare la crema ganache su un disco di pan di spagna, lasciandone qualche cucchiaio da parte. Tagliare diverse amarene  a metà e distribuitene un po' sulla ganache. Chiudere con l'altro disco di pan di spagna e rivestire la torta con il resto della ganache.
Stendere il marsh mallow fondant in una sfoglia sottile un paio di millimetri e, aiutandosi con il mattarello, spostare sulla torta, rivestire accuratamente ed eliminare gli eccessi.
Se desiderate, potete creare delle decorazioni per abbellire la torta.

21 commenti:

  1. Bellissima torta, io adoro usare il mmf o la pdz per ricoprire le torte o fare decorazioni varie. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  2. Mamma che bella!
    Si mangia con gli occhiquesta torta!STo inrassandosolo a vederla!
    Bravissima:D

    RispondiElimina
  3. Come condivido la voglia di giocare....sto pensando di approciarmi al cioccolato plastico, chissà, per me la "prima volta" col MMF è andata liscia (non amo neanch'io usare il microonde per certe cose).
    La tua creazione è molto elegante ton sur ton e senz'altro al palato è superlativa, ti auguro un bel fine settimana e grazie!

    RispondiElimina
  4. Eleganza semplice che conquista, prima gli occhio e poi...Che bel divertimento giocare con il fondant, prima o poi lo farò ;) Un abbraccione, buon week ned

    RispondiElimina
  5. Non conoscevo questo utilizzo dei marsh mallow! Davvero particolare.
    La torta ha un aspetto delizioso!

    RispondiElimina
  6. ma tery!
    che delizia di dolce ci proponi oggi!
    eh brava :)
    un bacino!

    RispondiElimina
  7. Ti avvicini finalemente al "mio" mondo? Mi fa piacere, prova la pasta di zucchero, è molto più semplice! ;)
    P.s.: Complimentissimi!

    RispondiElimina
  8. Be'... direi che la rivincita contro il MMF l'hai ampiamente stravinta!!!

    ;-)

    RispondiElimina
  9. sai che e' da una vita che anche io voglio provare questo benedetto MMF? Tu sei stata bravissima (e mi e' scappato l'occhio sul pane qua sotto, una meraviglia....), il procedimento lo hai spiegato bene e mi sembra fattibile, mi devo dare da fare, magari riesco ad essere pronta per genanio, sperando di poter preparare la torta per il mi nipotino :)

    RispondiElimina
  10. Aiuto..cioccolato..amarene..paradiso!
    L'MMF non l'ho mai provato, solitamente nei miei rari momenti dolci vado di pdz che ho sempre fatto con estrema facilità, ma ieri sera mi è venuta un disastro ed ho dovuto buttare via tutto, sigh!
    Torta squisita, bravissima!
    Baci e buon we

    RispondiElimina
  11. wowwwwwwwwwwwwwwww è spaziale!!!!bravissima!!!!!!!

    RispondiElimina
  12. Quella crema è lussuriosa e la copertura ben fatta! Non ho mai provato a fare il MMF, è una cosa che rimando sempre, prima o poi...

    RispondiElimina
  13. Tery ma è bellissima! perfetta, levigata, una meraviglia!!!! l'esperimento è riuscitissimo direi! ciaoo Ely

    RispondiElimina
  14. ooo che bella!!! Anche a me incuriosisce questa pasta però ancora non ho avuto modo di provarla,ma vedendo questa torta mi sa che è ora che mi decida!!!

    Baci Donatella

    RispondiElimina
  15. Bellissima questa torta Tery!!!
    Ma mica starai diventando come lo zio piero che i suoi dolci per farli ci vuole almeno una settimana?!(se legge mi ammazza).
    Cmq apparte scherzi questo dolce è veramente invitante e ti confesso che il marshmallow fondant non l'ho mai fatto...Però sono curiosa. Un bacione

    RispondiElimina
  16. Stupenda....direi che ora ci sei riuscita benissimo! piacerebbe provarlo anche a me! sta torta mi sta ingolosendo proprio!!! brava tesoro!

    RispondiElimina
  17. @MariaCristina: E' un vero divertimento, sarai bravissima!!

    @Cranberry: Nu dai, meno male che è guardare e non toccare, soddisfiamo il palato con gli occhi.... e i kg rimangono lì!
    E' una fortuna che non possiamo assaggiare tutto ciò che pubblicano gli altri...saremmo una popolazione di balene! hahahah

    @Accantoalcamino: Mi ha sempre affascinato il cioccolato plastico, se lo fai fammi sapere come va!

    @Federica: Grazie mille! Vedrai, sarà divertente! :)

    @Cristina, Babs: Vi ringrazio! Bacino!

    @Valentina: Ho già provato la pasta di zucchero... un divertimento anche lei! Però a dire la verità mi è sembrato più semplice il mmf...

    @Zio Piero: Sisisi!!! Non potevo lasciarla vincere ancora :)))

    @Ciboulette: Grazie mille!
    Vedrai che è facilissimo, ce la farai sicuramente al primo colpo e la torta per il nipotino è assicurata!

    @Meggy: Che peccato!! :(( Prova anche questa versione, secondo me è più semplice e anche migliore come gusto, meno stucchevole!

    @Federica: Graziee!!! :)))

    @Tania: Ehh, anche io amo la ganache, lussuriosa è il termine giusto!

    @Ely: Grazie mille!!! Per essere il mio primo lavoro sono molto contenta!

    @Donatella: Ho visto i tuoi lavori e con la bravura che hai il mmf sarà un giochettino da ragazzi, chissà che meraviglie che tireresti fuori!! Un bacione!

    @Saretta m. : Ahahahahahah nu dai, è più semplice di quanto pensi :)) Poi le torte dello zio fanno venire un'acquolina in bocca......
    Il mmf è molto semplice da realizzare, se ti piace decorare le torte ti consiglio di provarlo! Un bacione!

    @Terry: Grazie mille!!! Prova prova, è molto semplice e anche divertente!! :))

    RispondiElimina
  18. Anch'io voglio provare a fare il MMF!!! Tu fai sembrare sempre tutto così facile e poi guarda che meraviglia ti è uscita!! Buon we stella

    RispondiElimina
  19. L'MMF dà sicuramente grandi soddisfazioni, ma io non ho mai avuto il coraggio di provarci: tempo fa in alcuni casi usavo la pasta di mandorle colorandola a seconda delle esigenze
    Buona domenica :D

    RispondiElimina
  20. Ci ho pensato anche io a provarla, ma mi mancano i marshmallow bianchi... Comunque la tua torta è venuta beinissimo!! Bacioni!

    RispondiElimina
  21. @Serena: Vedrai che non sono io a far sembrare tutto semplice, ma è proprio così! :) Un bacione!

    @Milena: Ottima anche la pasta di mandorle, poi è così buona!! Rispetto alla pasta di zucchero io trovo il mmf molto più semplice e neanche tanto impegnativo come tempi e procedure, un rischio che si può correre! :) Buona serata!

    @Lucia: Io li ho ordinati dall'America, però se non ti interessa il colore puoi usare qualunque tipo e aggiungerci qualche colorante o magari farli al cioccolato come me :)
    Ti ringrazio, un bacione!

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails