mercoledì 15 settembre 2010

La piadina romagnola

Avete presente la O di Giotto? Per me è una grande esempio di perfezione e... mano ferma! 
E sapete perché? Io non sono assolutamente in grado di realizzare nulla che sia tondo, non dico perfettamente, ma almeno che abbia una parvenza di cerchio!
Come per il disegno, anche per la cucina vale la stessa legge. A parte le torte che, essendo cotte nelle tortiere, non possono venire storte e informi, tutto il resto che dovrebbe avere una forma rotonda stendendola manualmente, diventerà sempre un'opera d'arte multiforme! Beh, in realtà più che un'opera d'arte hanno più la parvenza di qualcosa informe e basta...
Fino a qualche anno fa, quando ancora ero alle prime, anzi primissime armi e ancora non avevo capito che la pasta della pizza andava stesa assolutamente a mano, provavo a stenderla con il mattarello (eresia!!!). Potete immaginare che forme mi venivano fuori??? Indescrivibili!
O meglio... guardate queste piadine e capirete!!! :)


Ingredienti per 7 piadine:
500gr di farina
50gr di strutto
2 cucchiaini di sale
1 punta di cucchiaino di bicarbonato
250gr di acqua

Procedimento:
Impastare tutti gli ingredienti rapidamente fino ad ottenere una palla liscia, non è necessario impastare troppo. Lasciar riposare mezz'ora e dividere l'impasto in panetti da cui andrete a formare le piadine. Con questa dose vengono 7-8 piadine.
Stendere ogni pallina di impasto in un disco sottile e cuocere sulla tipica padella di ghisa, il testo, utilizzato apposta per la cottura delle piadine. Se non avete quello va bene una normale padella di ghisa. 
Scaldare bene la padella, porci su la prima piadina e praticare qualche buchetto sparso con i rebbi di una forchetta. Dopo un paio di minuti girarla dall'altro lato e fare altri buchetti. Far cuocere sempre a fuoco basso all'incirca per 5 minuti. La piadina non dovrà essere cottissima, altrimenti potreste bruciarla quando andrete a riempirla. Continuare così con tutte le piadine. E poi il momento migliore.... farcire, scaldare (o anche senza) e servire! 

10 commenti:

  1. Sono capitata qui per caso e resto perchè mi ci sono trovata bene! Buonissima la piadina! Rasenta la perfezione assoluta!! Passa anche te a trovarmi! buona serata!

    RispondiElimina
  2. Ciao Federica! Grazie mille per essere passata e per esserti fermata!!! :))
    Ti ringrazio anche per i complimenti sulla piadina!! :)))
    Passo subito da te, buona serata!

    RispondiElimina
  3. risolti i problemi del blog posso tornare a far visita agli amici del web. la piadina mi sembra veramente perfetta, brava, come sempre!!! a prestissimo

    RispondiElimina
  4. @Caramel à la fleur de sel: Evvivaaaa! Allora posso riaggiungerti al blogroll :)
    Visto che mi bloccava sempre all'accesso l'avevo dovuto eliminare!
    Grazie mille!! :)))) A presto!

    RispondiElimina
  5. Acci che questa ieri mi era scappata!!! Non posso mica lasciarle lì, nossignore!!! Segnata, ma ho paura che rischio qualcosa come i pomodorini!!! Baci8

    RispondiElimina
  6. @Federica: Per qualche strano motivo ieri non ha aggiornato il blog roll con questo post! Mah! E va bè :))
    La ricetta di queste piadine è ottima, se ti piacciono te le consiglio proprio, i pomodorini però generano più dipendenza| Anche se.... piadina ripiena di pomodorini confit????

    RispondiElimina
  7. Proprio come la faccio io! che buoooona! che vogliaaaa!!! ...e cmq son belle e ottime proprio perchè hand made...anche se non perfettamente tonde!:)

    RispondiElimina
  8. @Terry: W l'hand made!! Sanno più di casa tutte storterelle vero?? :))

    RispondiElimina
  9. si si, puoi proprio riaggiungermi... grazie a te!!! a prestissimo ^ - ^

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails