mercoledì 29 settembre 2010

Grissini al parmigiano e rosmarino

Torno ancora con una ricetta di Sale&Pepe, questa volta proprio dell'ultimo uscito, ottobre 2010. 
La presentazione era troppo carina, così li ho segnati tra le ricette da provare e, alla prima occasione, l'ho tirata fuori. 
Alcune ricette sembrano che rimangano seppellite prima di riuscire ad entrare in cucina, passano anni prima di ricordarsi... Ah sì, è vero che volevo farla da tanto! Tanto???? Un eufemismo per dire che è quasi passato un secolo e il foglietto su cui hai segnato la ricetta stava quasi per diventare illeggibile! 
Altre invece, più fortunate, ed è il caso di questa, non si fa in tempo a vederle che sono già pronti gli ingredienti sul piano da lavoro e  il forno acceso! 
Di recente però, devo dire che le ricette che fanno parte di questa seconda categoria superano di gran lunga la prima.  
Il tempo è sempre tiranno, tra lavoro, studio, gli impegni di casa, il blog... rimane ben poco oltre, però per la cucina un ritaglio di tempo, non si sa come, ma viene sempre fuori! 

Tornando alla ricetta, proprio quando ho iniziato a farla, mi sono resa conto di un errorino.... i liquidi inseriti sono davvero pochissimi! Troppo pochi per ottenere un impasto sodo e non una sabbiolina. 
Per cui tra parentesi vi indicherò le dosi originali, ma penso che anche voi notiate ci sia qualcosa di strano. 



Ingredienti: 

300gr di farina 00
4gr di lievito
100-120gr di acqua (2 cucchiai di acqua)
3 cucchiai di olio (4 cucchiai di olio)
30 gr di parmigiano grattugiato (60gr di parmigiano)
2 cucchiaini di rosmarino tritato
1 cucchiaino di sale

Procedimento: 
Sciogliere il lievito nell'acqua. In una terrina mescolare la farina con il parmigiano, il sale e il rosmarino. Aggiungere il lievito e l'olio. Impastare fino ad ottenere una palla soda e lasciar riposare per 45 minuti. 
Trascorso questo tempo staccare una noce di pasta e formare dei bastoncini larghi un centimetro e lunghi intorno ai 20 centimetri. Cuocere in forno su una teglia coperta di carta da forno (su Sale&Pepe carta oleata) a 180° per i primi 20 minuti e a 150° per altri 10 minuti. Lasciar raffreddare e servire. 

Ricetta a parte, approfitto per parlarvi di una bellissima iniziativa organizzata da Paolo Ghislandi, proprietario della Cascina I Carpini, azienda agricola del Piemonte, e Percorsi di Vino, blog dedicato al vino.
L'iniziativa prevede un tasting panel, in cui si dà la possibilità di provare una nuova sperimentazione, uno spumante brut prodotto con uve Timorasso, il Chiaror sul Masso.
Per partecipare all'iniziativa bisognerà creare una ricetta da abbinare al vino oppure scrivere una recensione.
Per chi è interessato, potrà trovare maggiori informazioni qui.

23 commenti:

  1. Ciao cara buongiorno!Sai tery capita in alcune ricette di dover modificare le dosi.A me ultimamente è capitato di trovare tra gli ingredienti del burro,ma nell'esecuzione non veniva per niente citato!!Quindi,tesò l'esperienza aiuta e tu hai saputo,destreggiarti!!Sono fantastici e di certo seguirò le tue dosi!!Bravissima e bellissima giornata!

    RispondiElimina
  2. bellssimi questi grissini!!!! bravissima

    RispondiElimina
  3. Ma che buoni...li voglio assaggiare.....un bacio stefy

    RispondiElimina
  4. La foto di quei grissini è ipnotizzante: provami provami provami...mi risuona la vocina nelle orecchie ^__^
    Effettivamente 2 cucchiai di acqua per 300gr di farina...ma erano 2 mestoli?
    Un baciotto stellina, buona giornata

    RispondiElimina
  5. A me capita sempre di modificare i liquidi quando si tratta di ingredienti con le frolle, chissà come mai... I tuoi grissini comunque sia, son perfetti e sarà bello provarli. Buona giornata ^_^

    RispondiElimina
  6. Mmmmm...ho appena visto la ricetta e la tua è altrettanto allettante!!!Complimenti!

    RispondiElimina
  7. che belli questi grissini e complimenti per la foto, merita davvero!

    RispondiElimina
  8. Brava che hai usato poco lievito ;-)

    RispondiElimina
  9. ciao Tery...i grisini sono la passione di tutti ed io li faccio spesso, adesso proverò i tuoi...poi la fotografia è bellissima....ciao

    RispondiElimina
  10. sembrano appena presi dal fornaio, sei stata bravissima! ;)

    RispondiElimina
  11. I ritagli di tempo li sfrutti magnificamente tu! Tra due, tre settimane penso che potresti rifare questi buoni e belli grissini con la pasta madre per cominciare vanno bene!
    C'è una cosa importante che non ti ho detto...causa dipendenza hihihi
    Nota: Credo che abbiamo anche la tovaglia in comune!

    RispondiElimina
  12. So che non c'entra nulla, ma se non l'hai già visto dai un'occhiata a questo link: http://www.ilpost.it/2010/09/28/%C2%ABfatto-in-casa-e-meglio%C2%BB/
    Baci!

    RispondiElimina
  13. Ciao tesoro, sai che l'avevo notata anch'io la ricetta?Complimenti ti sono venuti benissimo, secondo me non hai sbagliato nulla :)
    Bacioni

    RispondiElimina
  14. @Damiana: Meno male che la capacità di destreggiarsi non ci manca!! Altrimenti chissà quanti piatti nella spazzatura che ci toccherebbe mandare!

    @Elisina, Stefy, Olivia, Valentina, Zio Piero, Tamtam, Arabafelice: Grazie mille! Un bacio!

    @Federica: Eh, magari si, chissà che cucchiaio gigante che avevano!! :P

    @Ylenia: per alcune ricette possiamo dire errore di trascrizione, per altre a volte ho la sensazione che chi le scrive non le abbia mai realizzate! (non tra i blogger ovviamente)

    @Blueberry: Dopo aver visto in tuo pan focaccia... non ci resta che aprire davvero la tua bellissima bakery! :)

    @Tania: aahahaahah pensa che ancora devo iniziare ad utilizzarla e già passo metà della giornata in sua adorazione... figuriamoci quando potrò usarla!!! Non vedo l'ora di fare la prima ricettina!

    @Silvia: Ma è stupendo!!!!!!!! Mi sono innamorata di tutte queste "composizioni"!! Ikea, nonostante le mille critiche, riesce sempre a dare un tocco speciale!
    Grazie mille per avermi mandato il link, troppo bello!
    Un bacione!

    @Meggy: Ciao! Grazie mille!! :)))
    Un bacione

    RispondiElimina
  15. Sono troppo belli :)
    Complimenti ciao a presto...

    RispondiElimina
  16. @I Viaggi del goloso, Valentina Cuvato: Grazi mille!!! :)) A presto!

    RispondiElimina
  17. i grissini fatti in casa hanno tutto un'altro sapore...e i tuoi devono essere buonissimi! proverò a farli anche io!

    RispondiElimina
  18. Buon giorno Tery, che immagine delicata, quei grisini infiocchettati..però io ne prendo uno lostesso ;-) Se ti dico brava mi ripeto ma che importa? Bacione :-)

    RispondiElimina
  19. @Rebecca: Grazie mille! :) Fammi sapere se ti piacciono!

    @Accantoalcamino: Certo, bisognerà pur sfiocchettarli prima o poi! :)) Ogni volta che mi dici brava io gongolo, per cui sono sempre contenta!! :)) Un bacione!

    RispondiElimina
  20. Il mio lui è grissinoso...potrebbe sbavar davanti a ste delizie!
    li proverò!
    sei proprio brava!!!

    RispondiElimina
  21. @Terry: lo capisco!! Quando si parla di farinacei l'acquolina in bocca è assicurata!
    Ti ringrazio! :)))

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails