lunedì 31 maggio 2010

Un piccolo viaggio nel tempo... + asparagi ed uova di quaglia sott'olio

Il week end è trascorso all'insegna del relax e del cibo, stile abbastanza ricorrente quando si va in campagna.
Questo è un luogo in cui tutto sembra essersi fermato a qualche anno addietro, dove i ritmi delle stagioni segnano ancora il tempo, dove si mangia ancora bene e in modo naturale e la televisione e il cellulare fanno fatica a funzionare.  
Non è un posto lontano, solo un'ora da Milano, ma quella valle nella provincia di Pavia, raccolta tra i monti, sembra davvero un'isola lontana nel tempo e nello spazio. 
Fermandosi un attimo, ci si può accorgere della magia in cui sono rimasti questi luoghi. In alcuni scorci si respira l'aria di un passato (e di un presente) fatto di semplicità, di contadini che lavoravano la terra e vivevano in funzione del proprio lavoro. 
Non solo la natura, ma anche le case celano una storia che è bella da scoprire attraverso i particolari rimasti lì da chissà quanto tempo. 












Quest'anno, solo ora mi sono resa conto che la primavera è arrivata davvero vivendo tra il verde dei campi, il rosso dei papaveri  e le ciliege ancora acerbe sugli alberi. 


Ma tornando al lato culinario, un week end in campagna, come dicevo, vuol dire anche abbuffate... Non so, sarà l'aria "diversa", un po' come quando si va al mare, ma appena si arriva lì inizia il languorino! 
Subito fuori un bel cacciatorino, e non sia mai che non si accompagni con un bicchiere di bonarda o barbera. 
Questa volta, però, ci siam concessi anche qualche bollicina.... :)


Ma bando alle ciance, passiamo alla ricetta di oggi... in tema di primavera ho voluto assaggiare finalmente questa conserva che avevo preparato con i primi asparagi. 
L'associazione asparagi-uova mi è sempre piaciuta molto e, in periodo di conserve, ho voluto provare a metterli insieme anche sotto questa forma. 



Ingredienti (per 1 barattolo alto 15cm)

1 mazzetto di asparagi abbastanza spessi
10 uova di quaglia
aceto di vino bianco (circa 350ml)
olio evo
aglio
pepe nero
sale
1 foglia di alloro
qualche foglia di santoreggia

Procedimento:
Preparare un cestino coperto da strofinacci puliti su cui adagiare le verdure.
Pulire gli asparagi, lavarli e sbollentarli per 3-4 minuti in acqua salata e aceto (io ho fatto 250ml di acqua e 250ml di aceto). Una volta pronti disporli sugli strofinacci ad asciugare per un'oretta.
Far bollire le uova intere in acqua per 5 minuti in modo da renderle sode. Una volta cotte, sbollentarle in acqua e aceto per 2-3 minuti e riporle ad asciugarsi.
Dopo un'oretta (se avete tempo anche dopo 12 ore) si può iniziare a preparare il vasetto. Sterilizzare il barattolo e iniziare a riempire con gli asparagi e le uova cercando di compattarle il più possibile. Unire l'alloro. Alternare con i grani di pepe nero e qualche pezzetto di aglio. Infine, una volta completato il vasetto, porre qualche fogliolina di santoreggia, o le spezie che preferite, e coprire di olio. Chiudere il vasetto e sterilizzare facendolo bollire, chiuso in uno strofinaccio per evitare che sbatta contro la pentola, e coperto di acqua per 25 minuti.
Aspettare un mesetto prima di consumare.



PS. Avete notato il camino acceso?? 

7 commenti:

  1. Tery non ho parole,mi piace troppo questo post,mi dici chi fotografa tu o il tuo ragazzo??Sono delle foto bellissime,calde,rendono pefettamente l'atmosfera.!!Bravissima,un bacione grande!!!!!

    RispondiElimina
  2. Asparagi e uova sono un abbinamento fantastico.
    Le tue bellissime foto si commentano da sole... :-)
    Buona settimana!

    RispondiElimina
  3. @Nitte: Grazie!!!! :DDD Le foto sono tutte mie tranne l'ultima con il camino :) un bacione!!

    @Nanni: Anche a me piace molto asparagi e uova... mi sa che si è capito dalle mie ricette! :))
    Buona settimana!

    RispondiElimina
  4. Ciao, ho fatto bene a passare, belle foto, bellissimo barattolo...bello tutto!!

    RispondiElimina
  5. @accantoalcamino: Grazie mille!!!! :)) Ho scoperto da poco il tuo blog ed è davvero bellissimo!!

    RispondiElimina
  6. ciao tery. molto buono l'antipasto uova e asparagi...però il vino...si vede che le bollicine salgono storte!!!!cmq un deja-vù, mi sembra di esserci già stato in quel posto guardando le foto...un saluto Bruno Papone p.s. Zuper

    RispondiElimina
  7. Ciao Bruno, ma infatti... l'antipasto ok, ma tutte quelle bollicine storte proprio non si potevano guardare!! Deja-vù....ma che strano!
    Sai che anche a me sembra di averti già ssentito da qualche parte????

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails