giovedì 15 aprile 2010

Lo strudel di pasta sfoglia con mele e cioccolato

Domenica ho avuto le mani in pasta tutto il giorno per fare i croissant e, in queste mattine, io e il mio compagno di pastrocchi, ci concediamo un bel croissant caldo appena sfornato!
Ora che vi ho fatto un po' di invidia mattutina vi dico che in realtà la ricetta dei croissant arriverà un'altra volta! Ora è il momento di quest'altro dolcetto preparato sabato... una cosa sciuè sciuè (dedicato a Wanda!)

Strudel di pasta sfoglia con mele e cioccolato

Infatti, tipico dolce da "Non ho tempo!", è l'ideale per preparare il dessert dell'ultimo minuto per una cena tra amici o per soddisfare le improvvise voglie di dolce.
Il mio ragazzo ne va veramente ghiotto, riesce a farne fuori metà in un solo colpo e così, ogni tanto, perdo quei 5 minuti per farlo! :)
Ovviamente il tutto cambia se volete fare voi la sfoglia in casa...

La versione adorata dal mio goloso e sicuramente apprezzata da tutti (diversamente dallo strudel classico che rischia di non avere troppi fans) prevede mele o pere, cioccolato e zucchero, nient'altro! Credo che questa versione abbia origine dalla sua mamma, quindi...grazie "Suocera"! 
Questa volta, però, ho fatto qualche aggiuntina... da bambina impaziente, non resistevo più al richiamo delle mie mie spezie maldiviane!!! :D

Ingredienti:
un rotolo di pasta sfoglia
2 mele
cioccolato fondente (indicativamente 100gr, vado un po' a occhio)
2 cucchiai di zucchero
un cucchiaio di pinoli
una punta di cucchiaino di cannella, se gradita

Preparazione:
Aprire il rotolo di sfoglia su una teglia. Sbucciare le mele, tagliarle a pezzetti e spargerle al centro del rotolo formando una striscia (lasciare 3-4cm alle estremità più corte). Spargere il cioccolato a pezzi, i pinoli, lo zucchero e la cannella sopra le mele. Chiudere formando un fagotto stretto e lungo. Se desiderate fate dei taglietti sulla superficie per decorare.
Infornare a 190° per 25-30 minuti.

9 commenti:

  1. Evviva le ricette sciuè sciuè di Tery!!!
    E allora, hai trovato il modo di riciclare le spezie maldiviane?
    Un abbraccio ;)

    RispondiElimina
  2. Sarà sciuè sciuè, ma mi pare proprio carino il tuo strudel! Brava!
    Sabrine

    RispondiElimina
  3. @ Wanda: Le spezie maldiviane hanno trovato la loro funzione! Torte!!
    PS. Ma ci sarai anche tu il 18 all'aperitivo del Cavolo?? :)

    @Sabrini d'aubergine:
    Grazie! Sono andata a sbirciare nel tuo blog, bellissimo!! :))

    RispondiElimina
  4. delizioso!! se è anche veloce, che si vuole di più? :D il tocco speziato deve starci da dio!! :D bravissima!

    RispondiElimina
  5. come mi ispiran queste spezie..così come questo strudel.... dolce sempre amato!:)

    RispondiElimina
  6. Tery oggi sono arrivata in ritardo e che ti trovo uno strudel favoloso!!accipicchia ma lo sai che sei brava!!!Fortunato il tuo ragazzo eh!!!Continua così !!!!

    RispondiElimina
  7. @Breadandbreakfast, Terry: si, queste spezie sono davvero buonissime!!

    @Nitte: Grazie mille!!! sono contenta che ti piaccia!! :)) Il mio ragazzo non sarebbe completamente convinto su questo... soprattutto che subisce i miei esperimenti e spesso rischia di mangiare tutto freddo per lasciarmi fare le foto! :PPP

    RispondiElimina
  8. Ciao carissima, purtroppo all'aperitivo non ci sarò...sob...troppo lontana Milano per andare solo per un aperitivo...se solo ci avesse scelto!!! ;)

    RispondiElimina
  9. Peccato! Visto che partecipavi al "concorso" per il teatro 7 pensavo che per quei giorni fossi in zona! Va bè, sarà per la prossima! ;)

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails