lunedì 28 luglio 2014

Lasagne estive con pomodoro fresco e melanzane

Amo l'estate per i motivi più svariati. 
Il caldo, il mare, i falò sulla spiaggia, le giornate in barca, Jab che fa i tuffi, pochi vestiti da mettere al mattino e 30 secondi per asciugare i capelli, le insalate di pomodoro che mangerei ogni giorno e il pesto fatto con il basilico del balcone. Potrei andare avanti così ancora a lungo senza pensare a questioni solitamente più chiacchierate come l'afa, la pressione bassa o le notte insonni - che in realtà non è affar mio. 
L'estate è una stagione ricca perché regala alle persone più spazio per dedicarsi alle relazioni sociali, perché è la stagione delle vacanze e perché offre una quantità di prodotti buonissimi che sololei riesce a regalare in così tanta varietà.
Quando arriva il caldo amo riempire il frigorifero dei colori e dei sapori dell'estate. In casa non mancano mai chili e chili di pomodori, zucchine, melanzane e tante erbe fresche. 

Lasagne estive  con pomodoro fresco e melanzane

Ecco perché ho particolarmente apprezzato l'iniziativa di Simply volta a dare spazio ai prodotti di stagione. Oltre ad avere più gusto, le verdure di stagione sono più sane e fanno bene al nostro portafogli perché costano poco. La Selezione di Stagione di Simply è una cassetta di verdura o di frutta mista assolutamente di stagione, venduta a un prezzo veramente irrisorio per ogni kg di prodotto. 
Ogni venerdì, sabato e domenica, troverete questa deliziosa cassettina, diversa ogni fine settimana, contenenti preziosissimi frutti della natura. 
Durante una delle mie spedizioni, la mia Selezione di Stagione conteneva una bella dose abbondante di pomodori San Marzano come piace a me e qualche melanzana. 
Il tempo di arrivare a casa e il pomodoro fresco era già sul fuoco, a sera le lasagne erano pronte da infornare e a pranzo del giorno dopo ci siamo sbafati tutto nel giro di 30 minuti.

Ingredienti per 2-3 persone:
150 gr (circa) di pasta sfoglia
Parmigiano grattugiato 100 gr
provola o mozzarella 200 gr
una melanzana (Selezione di Stagione Simply)
olio evo
uno spicchio d'aglio
sale

Per il sugo:
1 kg di pomodori San Marzano (Selezione di Stagione Simply)
olio evo
uno spicchio d'aglio
basilico fresco
sale

Procedimento: 
Per prima cosa preparate il sugo: lavate i pomodori, incideteli praticando un taglietto e sbollentateli in abbondante acqua non salata per 5 minuti.
Una volta ammorbiditi, passateli con un passa verdure manuale che vi consentirà di ottenere un risultato più liscio. 
Una volta passati tutti i pomodori, mettete a soffriggere leggermente l'aglio nell'olio in una pentola possibilmente alta per proteggersi dagli schizzi. Aggiungete la salsa e lasciate cuocere a fuoco lento finché l'olio salirà in superficie. Salate e continuare la cottura. Se necessario man mano aggiungere un po' acqua per evitare che si asciughi troppo. Un minuto prima di spegnere il fuoco unite abbondante basilico fresco. 
Mentre la salsa cuoce, tagliate la melanzana a cubetti, mettetela in uno scolapasta con un cucchiaino di sale e lasciate riposare per un'oretta in modo che perda l'acqua di vegetazione. Trascorso questo tempo, asciugate i tocchetti e fateli saltare in una padella a fuoco vivace insieme a un filo d'olio e uno spicchio d'aglio finché diventeranno ben coloriti. 
Tagliate anche la provola a cubetti e poi iniziate a formare gli strati.
Fate cuocere man mano la pasta (sempre che non usiate quella precotta che non necessita cottura) e formate gli strati. 
Bagnate il fondo della teglia con un po' di sugo, distribuitevi sopra la pasta, poi cospargete con melanzane, provola e parmigiano grattugiato. Ricoprite con il sugo e ricominciate con la pasta continuando a fare strati fino al termine degli ingredienti.
Infine, coprite con uno strato di pasta, cospargete con un po' di sugo e di parmigiano.
Infornate a 200° per circa 40 minuti, coprendo la teglia con della carta stagnola per evitare che bruci la superficie. Togliete la carta 10-15 minuti prima del termine della cottura per consentire alla superficie di diventare croccante. 

English Version -  Summer lasagne  

Ingredients: 
150 g (approx.) of pasta for lasagne 
Grated Parmesan cheese 100g 
mozzarella 200 gr 
an eggplant 
extra virgin olive oil 
a clove of garlic 
salt 

For the sauce: 
1 kg of San Marzano tomatoes 
extra virgin olive oil 
a clove of garlic 
fresh basil 
salt 

Direction: 
At first prepare the sauce: clean the tomatoes, slice their surfaces and boil in plenty of salted water for 5 minutes. 
Once softened, pass them through a vegetable mill  that will help you achieve a more smooth sauce. 
Once you have passed all the tomatoes, lightly sauté the garlic in the oil in a saucepan possibly high to protect against splash water. Add the sauce and simmer over low heat until the oil will rise to the surface. Add salt and continue cooking. If necessary, gradually add a little water to prevent it from drying out too much. One minute before turning off the fire add abundant fresh basil. 
While the sauce is cooking, cut the eggplant into cubes, place in a colander with a teaspoon of salt and let sit for an hour so it lose the vegetation water. After this time, dry the pieces and sauté in a frying pan over high heat with a little olive oil and a clove of garlic until they become well colored. 
Cut into cubes even mozzarella and then started to form the layers. 
Cook the pasta (unless you use the pre-cooked that does not require cooking) and forme the layers. 
Wet the bottom of the pan with a little sauce, arrange over the pasta slices, then sprinkle with eggplant, mozzarella and grated parmesan cheese. Cover with the sauce and start with the pasta layers continuing until the end of the ingredients. 
Finally, cover with a layer of pasta, sprinkle with a little sauce and parmesan cheese. 

Bake at 200°C for about 40 minutes, covering the pan with aluminum foil to prevent burning the surface. Remove the paper 10-15 minutes before the end of cooking to allow the surface to become crisp.

martedì 22 luglio 2014

40 anni di gusto al Piccolo Lago

Al Piccolo lago nel 2014 si celebra il raggiungimento di un grande traguardo: 40 anni di attività.
L'occasione merita di essere festeggiata e, soprattutto, merita di essere fatto in grande stile.
Una storia lunga 40 anni che ha portato a una crescita costante di anno in anno, grazie alla passione di Gastone e Bruna prima e del figlio Marco Sacco poi. Una storia lunga che è valsa la prima stella Michelin nel 2004 e la seconda nel 2007.
Passione, curiosità, amore per i prodotti del territorio e continua ricerca hanno reso Marco Sacco e il suo ristorante un punto di riferimento per gli appassionati della buona tavola.
Il Piccolo lago è uno scrigno affacciato sul lago. Enormi vetrate contribuiscono a farti sentire parte del paesaggio, del lago, quasi materia stessa del lago.
L'arredamento è elegante e curato, la cucina è un piccolo salotto in perfetto ordine, curata, con grandi lastre di marmo scuro. Si entra e semplicemente, si sta bene.


Related Posts with Thumbnails